martedì , Dicembre 6 2022

Catania. In mostra “I fiori dell’Islam” sette abiti gioiello della stilista Arcangela Aiello

Catania. Dalla volontà della stilista Arcangela Aiello di denunciare il ruolo della donna nei paesi musulmani, in piena contestazione allo splendore della cultura Islamica, realizza sette abiti gioiello, delle vere opere d’arte, meticolosi ricami preziosi, interamente realizzati a mano, con dettagli minuziosi ed un’efficace sintesi tra la policromia dell’arte e l’originalità del rigo sartoriale. Il risultato finale è una collezione femminile e preziosa. Il tutto unito alla volontà di mantenere intatti i canoni della couture ed attingendo a materiali, tessuti, di elevato pregio, seppur mantenendo il connubio tra moda e arte che contraddistingue la stilista Arcangela Aiello.

“I fiori dell’Islam”, titolo della collezione, rappresentano le donne.
Ma è anche il titolo della mostra che si svolgerà presso le Ciminiere di Catania dal 22 al 26 settembre 2010, che vedrà esposte le creazione della stilista Arcangela Aiello e le foto realizzate per tale collezione dai fotografi: Daniele Musso, Natale De Fino e Vittorio Graziano, videomaker Desirè Zappala.
Le sette opere della collezione della stilista Arcangela Aiello verranno esposte in un connubio di immagini che ne esalteranno il meraviglioso lavoro.

                             
Arcangela Aiello è una stilista che unisce una capacità di ricerca di altissimo profilo, all’uso di materiali innovativi utilizzati sinergicamente con tessuti pregiati, nel segno della più nitida tradizione dell’alta sartorialità, seppur improntata ad un rinnovato modo di interpretare il rapporto tra “moda e arte” .
Il risultato è una collezione preziosa e intensamente femminile, costantemente in grado di sorprendere per la variegata gamma di soluzioni creative.
Uno stile raffinato che punta a valorizzare ogni donna nelle sue speciali caratteristiche, tanto da riscuotere larghi consensi in Italia ed all’estero: Stati Uniti, Budapest (Ungheria), Tallin (Estonia), Bolivia, Mosca (Russia), Caracas (Venezuela), Tbilisi (Georgia), nonché in occasione dell’Alta Moda Romana.
Le sue opere hanno conosciuto la notorietà di importanti passerelle nazionali ed internazionali dove hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tanto da venire esposte in varie gallerie d’arte, ricevendo giudizi positivi da stampa e televisioni.
Nelle sue creazioni si evince la volontà di mantenere intatti i rigorosi canoni dell’haute couture, attingendo tuttavia a materiali di elevatissimo pregio ma nel contempo innovativi; linee e particolari sono studiati nei minimi dettagli per creare una linea vibrante e contemporanea che esalti costantemente la femminilità.
Stilista poliedrica, Arcangela Aiello rende ogni abito unico e prezioso, raggiungendo un perfetto punto di incontro tra tradizione ed innovazione.
Emozione, arte, fantasia, innovazione, sapienza sartoriale, curiosità, intuito, grande amore per il suo lavoro, questi sono i tratti inconfondibili delle creazioni di Arcangela Aiello.