mercoledì , Aprile 14 2021

Megadiscarica Dittaino. Sen.D’Alia: documentazione a Commissione parlamentare Antimafia

Assoro – Dittaino. Continua a tenere banco la questione relativa alla gestione del ciclo dei rifiuti in Sicilia. E sulla megadiscarica della Valle del Dittaino si è espresso Giampiero D’Alia, presidente dei senatori Udc, coordinatore del partito in Sicilia e membro della Commissione antimafia, annunciando che in occasione della prossima seduta dell’ufficio di presidenza della Commissione parlamentare Antimafia, chiederà l’acquisizione di tutti gli atti relativi alla mega discarica. “È opportuno verificare se questa vicenda costituisca una della tante tristi puntate della ‘rifiuti connection’ siciliana”.

Le polemiche sulla megadiscarica a Dittaino, territorio di Assoro sono diventate particolarmente accese. Il Ministro Prestigiacomo ha criticato la nascita di una megadiscarica a Dittaino, annunciando l’invio di ispettori ministeriali, ha criticato duramente il governatore siciliano: “Non credo – ha dichiarato la Prestigiacomo – che il presidente Lombardo abbia firmato l’autorizzazione senza sapere”. Lombardo ha prontamente replicato: Il ministro Prestigiacomo sappia che non compete al presidente della Regione siciliana firmare le relative autorizzazioni”.
Ed a Lombardo, a loro volta, hanno risposto i membri dell’VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati i deputati siciliani del Pdl Nino Germanà e Vincenzo Gibiino, il loro capogruppo, Agostino Ghiglia, e Tommaso Foti, Alessio Bonciani, e Ugo Lisi, esprimendo pieno sostegno all’operato del Ministro Prestigiacomo. Dichiara Germanà: “Il Presidente Lombardo invece di rinfocolare le polemiche e le opposizioni, dovrebbe avere come unico obiettivo il benessere dei Siciliani. Il sopralluogo compiuto dal Ministro Prestigiacomo nel territorio dell’ennese deve essere interpretata come un momento di composizione e aggregazione di interessi affinché si garantisca il diritto fondamentale alla salute. La gestione del ciclo dei rifiuti è una questione di stringente attualità che travalica i confini regionali e assume rilevanza nazionale”.