martedì , Gennaio 19 2021

Regione approva impianto di compostaggio a Centuripe

Centuripe. Previsto in contrada Muglia un impianto di compostaggio. E’ stato dato via libera alla realizzazione di un grande impianto di compostaggio per la produzione di energia a biomasse, approvato dall’assessorato regionale del Territorio e dell’ambiente della variante allo strumento urbanistico del comune di Centuripe,
Un impianto di cogenerazione di energia elettrica e di energia termica da biomasse, prodotta dalla combustione di legna proveniente da qualsiasi varietà di alberi; brucia qualsiasi materiale organico come legna boschiva, scarti delle potature di ulivi, mandorle, vigneti, alberi da frutta di qualsiasi varietà e persino la sansa proveniente dai frantoi e la vinaccia dei palmenti. Il combustore riscalda ad altissima temperatura, dell’ordine di 300°C, l’olio termico che alimenta il gruppo di cogenerazione con turbina la quale, azionata da detto olio, produce energia elettrica che viene immessa in rete. L’energia che sarà prodotta dall’impianto di contrada Muglia potrà soddisfare le esigenze elettriche di circa 4000 famiglie.
La legna occorrente per il funzionamento dell’impianto, su richiesta del proprietario del terreno, verrà ritirata direttamente nel fondo agricolo a cura e spese della società che gestisce l’impianto e, pesata, verrà pagata al donatore. Il proprietario terriero sarà così stimolato a piantare alberi, di qualsiasi varietà, come pure sarà incentivato l’imboschimento di vaste zone di territorio.
Centuripe potrà godere delle rilevanti entrate provenienti dall’energia prodotta, troveranno stabile occupazione qualche decina di operai centuripini.