lunedì , Gennaio 18 2021

Si allarga a Belpasso il progetto Ceprocon interfiliera corta, iniziato a Catenanuova

Per Catenanuova, l’ex assessore alle attività produttive Carmelo Mazzaglia, rappresenta ancora l’artefice di un progetto che non si ferma, quello del Ceprocon, il metodo innovativo per realizzare la rete di commercializzazione e di vendita diretta fra produttori e consumatori. Dopo diversi incontri celebrati a Catenanuova, lo staff organizzativo s’è dato appuntamento per le ore 18 del 18 febbraio a Belpasso presso l’aula consiliare di quel comune per parlare di Ceprocon. Alla presentazione del sindaco Alfio Papale seguirà il saluto del presidente della provincia di Catania, Giuseppe Castiglione e la relazione di Salvatore Passarello, presidente del centro studi Ciser di Palermo, progettista di modelli di sviluppo locali. A seguire gli interventi del sindaco di Biancavilla, Giuseppe Glorioso già presidente del gal Etna e del presidente provinciale Cia, Francesco Costanzo. Il convegno – spiega Mazzaglia – si propone di presentare i nuovi modelli di sviluppo rivolti ai giovani diplomati e laureati, ai settori agroalimentari ed artigianali, settore turistico e mirati all’incremento della governance degli Enti Locali. In agricoltura il modello consentirà di avere nuovi posti di lavoro, una riorganizzazione dell’offerta, un futuro certo per produttori, consumatori e giovani e la realizzazione di nuovi investimenti per il completamento delle filiere.

Carmelo Di Marco