lunedì , Gennaio 25 2021

Villarosa. Carnevale 2011 a Villapriolo per i ragazzi del De Simone

Villarosa. Al grido di Viva l’Italia! Viva la pace! i bambini e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo De Simone”, diretto dal prof. Giovanni Bevilacqua, hanno sfilato lungo le vie di Villapriolo all’insegna dell’Unità d’Italia per ricordare il 150° anniversario della ricorrenza. Un carnevale storico che ha voluto essere un omaggio non solo all’Unità d’Italia con tutti i protagonisti del Risorgimento, da Mazzini a Garibaldi, a Cavour, contornati dalle camice rosse dei garibaldini, egregiamente rappresentati dai ragazzi di Villarosa, ma anche, allargando lo sguardo, un omaggio all’Europa i cui protagonisti sono stati i ragazzi di Villapriolo, i quali hanno rappresentato gli stati europei, a cominciare proprio dalla bandiera dell’Unione europea.

“Noi alunni, insegnanti e genitori della scuola di Villapriolo – ha detto un ragazzo dal palco allestito in piazza La Furia, dove è confluito il corteo- abbiamo voluto continuare il percorso illustrato dai nostri compagni di Villarosa, allargando il nostro sguardo all’Europa, per due motivi: primo perché i germi dell’idea di una unione tra stati europei nascono proprio nel Risorgimento e precisamente dal programma politico di uno di questi personaggi, Giuseppe Mazzini, il quale dopo aver  visto il fallimento della Giovine Italia, nel 1834 fonda a Berna la Giovine Europa; secondo motivo invece riguarda la realizzazione del sogno dei padri fondatori dell’Unione Europea, quella cioè di far regnare finalmente la pace in quei Paesi che ancora curavano le ferite inferte dalla seconda guerra mondiale”. Nel corso della manifestazione i ragazzi del De Simone hanno dato uno sguardo anche a un tema attuale: “In questi giorni –hanno sottolineato- i nostri vicini africani stanno lottando contro i dittatori per ottenere finalmente libertà e democrazia. Per questo motivo abbiamo voluto inserire nella nostra sfilata anche una bandiera libica, è un modo per far sentire la nostra vicinanza ad un popolo amico che soffre per conquistare la libertà”. “Protagonista del carnevale villarosano di quest’anno è la scuola –ha detto l’assessore al Turismo, Mimmo Russo- cui è stato affidato il compito di allestire i gruppi in maschera di ispirazione storica. Un grazie va al dirigente, prof. Giovanni Bevilacqua, e agli insegnanti che hanno il merito di avere saputo coinvolgere gli studenti offrendo loro una chiave di lettura storica del carnevale”. Nell’ambito dei festeggiamenti del carnevale villarosano, ricordiamo che l’esibizione del corteo storico si ripeterà martedì prossimo a Villarosa in piazza Umberto.


Pietro Lisacchi