domenica , Agosto 14 2022

Enna Calcio: Clamoroso, tutti i big vanno via

È durato appena una notte il sogno di vedere un’Enna grandi firme perchè nella mattina di ieri è arrivato il clamoroso annuncio che gli accordi trovati con tutti i “big” sono saltati per mancanza di adeguate garanzie. E dire che tutti si erano presentati per la rifinitura prima della gara contro il Due Torri in programma oggi che, quindi, verrà affrontata con i giovani. Dare qualcosa per certa sull’Enna è ormai impossibile perchè in una settimana ha raggiunto un record personale di cambiamenti. Ad inizio settimana si era annunciata la decisione di puntare sui giovani fino a quando non si trovava un accordo con gli sponsor, giovedì è arrivato l’annuncio – con tanto d’orgoglio – che tutto era stato risolto tanto che sono stati dati per certi gli arrivi di fior di giocatori che, all’onor del vero, sono in grado di far sognare qualsiasi giocatori; come se non bastasse venerdì sono stati annunciati altri atleti, mentre ieri mattina, a fine allenamento, l’annuncio che nessuno ha firmato. “Sono nati dei problemi all’ultimo momento sulle garanzie” ha spiegato il dirigente Peppino Cannarozzo che ha poi aggiunto: “In extremis la società aveva tentato una soluzione tampone che prevedeva, sulla parola, garanzie certe per i prossimi tre mesi”. Ai giocatori però non è bastato per apporre la loro firma sul contratto. Cannarozzo ha poi esternato il suo rammarico sul diesse Totò Pera, lo stesso che al suo arrivo ad Enna aveva fatto proclami di un certo livello: “Il suo intervento non si è rivelato efficace, avrebbe dovuto dare delle garanzie, ma stamattina (ieri per chi legge ndr) non si è visto”. Insomma l’ennesima tragedia ennese che adesso ripone le speranze – sembra essere divenuta una “classica” – a lunedì, giorno in cui è in programma un vertice societario, lo stesso in programma prima martedì e poi venerdì, ma rinviati per gli impegni di alcuni dirigenti. Lunedì, assicurano dalla società, è l’ultimo giorno utile per sciogliere i dubbi sul futuro: o si fa una squadra competitiva o si punterà solo sui giovani. In attesa di questa riunione tutti, dai giocatori così come il tecnico Ezio Raciti – sono in sospeso. Lunedì, a detta dei dirigenti, verrà decisa la nuova squadra, il tecnico ed il nuovo assetto societario che di certo, anticipano dalla società, non annovererà il d.s. Pera. Per certi versi, insomma, pare essere tornata la vecchia Enna. Nessun commento da parte di Ezio Raciti che non ha trovato le parole per esprimere la sua amarezza. Questi fatti, intanto, hanno messo in secondo piano l’importante gara d’esordio contro il Due Torri che l’Enna disputerà con i giovani. I convocati sono infatti Presti, Patelmo, Mirisola, Bizzini, Giuseppe Garufi, Giacalone, Porto, Arcidiacono, Scelfo, Starrantino, Alessandro, Di Gangi, Quagliaro, Riccobene ed Anzalone.