giovedì , Maggio 6 2021

Viabilità attorno ad Aidone e flussi turistici dalla Russia

Le strade provinciali che portano ad Aidone saranno migliorate con procedure di urgenza ed appalti dall’iter burocratico semplificato, mentre l’assessore regionale ai Beni Culturali, Sebastiano Missineo, ha ipotizzato dei percorsi turistici che partendo dalla Russia arrivano in Sicilia ed in provincia di Enna per vedere la Dea di Morgantina e la villa Romana del Casale. Sebastiano Messineo ne ha parlato a Palermo, a margine della presentazione della “tournèe” a Mosca dei capolavori di Antonello da Messina. “È un’occasione straordinaria – ha dichiarato Missineo, che ha sposato l’incremento del turismo in provincia di Enna, riferendosi alla trasferta moscovita – una vetrina importante per valorizzare la qualità della proposta culturale della Sicilia che si è arricchita con il ritorno della Dea di Morgantina e che diventerà ancora più completa con la riapertura della villa del Casale di Piazza Armerina, dopo il lungo restauro”.
Intanto la Provincia ha previsto la spesa di 2 milioni e 500 mila di euro per rimettere in sesto tre importanti strade che portano ad Aidone, dove ha sede il museo che ospita la Dea. Il responsabile del procedimento, per i tre lavori stradali di una particolare importanza, è l’ingegnere Vincenzo Tumminelli, che avrà a supporto il geometra Mario Campisi. Per i due è stato previsto anche un incentivo economico. Si dovranno occupare, nel dettaglio, delle strade provinciali numero 7a, 88 e soprattutto la 4, che è quella che collega l’autostrada alla 117 bis che porta a Piazza Armerina e poi ad Aidone . È stata l’Assemblea regionale, nell’ambito delle attività connesse al rientro ad Aidone della Dea di Morgantina, ad approvare una legge di finanziamento specifica, per un importo pari a 2 milioni e mezzo di euro. I tre progetti preliminari sono già pronti, per migliorare la sicurezza e la percorribilità di queste strade di collegamento tra l’autostrada A19, precisamente lo svincolo di Mulinello, con l’innesto con la statale 117 bis. Il presidente della Regione Raffaele Lombardo intanto è intervenuto via internet qualche settimana fa, parlando delle attività della sua giunta e ricordando gli interventi per Aidone, un “milione di euro per interventi strutturali connessi all’arrivo della Dea di Morgantina, e 2,5 milioni per l’area di Aidone e per quanto riguarda la provincia di Enna per interventi sulla viabilità”. “Qui c’è ancora molto da fare – ha aggiunto RaffaeleLombardo – nel Fas abbiamo la Nord-Sud, da Santo Stefano fino a Leonforte, poi c’è la superstrada che da Mulinello porta a Piazza Armerina per congiungersi con la Catania-Gela”.