lunedì , Gennaio 25 2021

Il già Sindaco e Consigliere provinciale Franco Costanza candidato del PD alla poltrona di primo cittadino

E Costanza sia. Sarà il consigliere provinciale, già sindaco per due legislature (1997/2007), il tanto sospirato candidato sindaco di Villarosa del Pd che ha perfino coniato il suo slogan: “Andare oltre i partiti”. Ancora, a dire il vero, non c’è il crisma dell’ufficialità, ma il partito pare che si sia ricompattato attorno alla sua persona. “Una candidatura – secondo un dirigente malpensante – che ha anche la benedizione dei vertici provinciali, che tolgono così di torno dalla scena provinciale, confinandolo nella sua Villarosa, un uomo forte, però scomodo, che potrebbe ambire in un prossimo futuro a qualcosa di più prestigioso”.
Intanto, il nuovo segretario di sezione del Pd villarosano è Katya Rapè, componente della presidenza delle Acli provinciali nonchè consigliera comunale, che sostituisce Angelo Fiorino, dimessosi dopo che è stata bocciata la sua candidatura a sindaco alla quale aspirava “dopo tanti ed intensi anni di attività politica”. “Da una recente assemblea – dichiara la neo segretaria Rapè – è venuta fuori, dal dibattito interessante ed appassionato che si è svolto, con forza la candidatura di Franco Costanza”. “E’ un’indicazione, una candidatura alla quale ho dato la mia disponibilità, ma con riserva –tiene a precisare Costanza-. E’ chiaro che prima dovrò fare un giro di consultazioni e solo dopo potrò scioglierla. Una mia eventuale scesa in campo –sottolinea- avverrà con una lista civica, su questo non c’è dubbio. Tra l’altro, l’assemblea ha accettato questa mia impostazione, perchè in un momento difficile di crisi come questo che stiamo vivendo in Italia voglio andare oltre ai partiti ed è quindi meglio puntare e parlare di risorse e di potenzialità umane”.
Intanto, a Villarosa queste amministrative della prossima primavera si profilano abbastanza ingarbugliate. Anche perchè oltre a quella di Costanza è in cantiere un’altra lista civica sulla quale sta lavorando l’associazione del presidente Luigi Di Franco, “Bellarosa terra amurusa”, il cui candidato dovrebbe essere l’ex assessore provinciale Antonio Barberi. “E’ una candidatura che sta andando avanti – dichiara Barberi – non posso dire niente di più perchè c’è un comitato che sta lavorando”. Liste civiche dunque, sulle quali si dovrebbero candidare molti noti personaggi del caranvanserraglio della politica villarosana di destra e di sinistra. Solo che al momento chi sta con chi e perchè è difficile dirlo.

Giacomo Lisacchi