sabato , Luglio 31 2021

Nicosia. Il Sindaco Malfitano ha completato la formazione della Giunta

Nicosia. Il sindaco Sergio Malfitano ha completato la giunta, nominando i due assessori mancanti ed ha assegnato le deleghe. Ufficialmente conferito l’incarico a Calogero Lociuro, indicato da Grande Sud e movimento civico nei giorni scorsi e nominata assessore Carla Mancuso, in quota al gruppo di Malfitano, che si aggiungono a Enza Tomasi e Carmelo Amoruso, designati in prima battuta. A testimoniare che con l’opposizione non è stato raggiunto l’accordo per l’allargamento della maggioranza, la nomina della Mancuso che è stata indicata dalla lista “Malfitano”. Il sindaco ha trattenuto per se le deleghe al Bilancio, Tributi, patrimonio, risorse finanziarie, personale, contenzioso e polizia municipale. La carica di vicesindaco è andata a Carmelo Amoruso, dell’Udc, che ha le deleghe all’Agricoltura e zootecnia, Sviluppo rurale, Ambiente, Attività produttive, Valorizzazione aree naturali protette, Politiche comunitarie, rapporti per la frazione Villadoro e Azienda Silvopastorale. A Calogero Lociuro (nella foto), vanno i lavori pubblici, Urbanistica, Protezione civile, Innovazione tecnologica, Servizi tecnologici, Viabilità e Traffico. Le deleghe assegnate ad Enza Tomasi sono Politiche sociali, Famiglia, Pari opportunità e politiche giovanili, Sanità, Servizi demografici, Problematiche dei quartieri, Trasparenza e partecipazione. Infine a Carla Mancuso sono state assegnate le deleghe alla Pubblica istruzione, Cultura, Sport, Turismo e Spettacolo. Si tratta della prima giunta comunale della storia di Nicosia che ha il 50% di donne. Carla Mancuso (nella foto), architetto, funzionaria della Soprintendenza ai beni culturali di Enna, è alla sua prima esperienza amministrativa, come anche Enza Tomasi, medico ginecologo, responsabile del Consultorio dell’Asp. Politici con esperienze in amministrazione sono invece Carmelo Amoruso, direttore di Confagricoltura Enna, segretario dell’Udc e consigliere comunale di minoranza ai tempi dell’amministrazione La Via. Lo Ciuro, ingegnere e docente al Tecnico Volta di Nicosia, è stato consigliere comunale di opposizione con l’amministrazione La Via ed assessore ai Lavori pubblici, Urbanistica, Protezione civile con l’amministrazione dell’ex sindaco Pino Castrogiovanni. La cerimonia di nomina, si è svolta ieri mattina. Nessun accordo, quindi con l’opposizione, per riequilibrare la situazione in consiglio comunale e consentire all’amministrazione Malfitano di avere i numeri necessari. Malfitano, almeno per il momento potrà contare su soli 8 consiglieri e quindi le proposte che passano per l’Aula sono tutte a rischio di bocciatura. Grande banco di prova sarà l’approvazione del Bilancio di previsione entro il 30 giugno, con la giunta Malfitano che rischia lo stravolgimento della Bozza di bilancio da parte dell’opposizione che conta 12 consiglieri contro gli otto del sindaco.