lunedì , Gennaio 18 2021

La Misericordia di Catenanuova vuole un’ambulanza nuova

Catenanuova. La locale associazione “La Misericordia“ di Catenanuova tramite il suo presidente Carmelo Scravaglieri rompe gl’indugi e annuncia l’intenzione di acquistare un’ambulanza moderna per dare un miglior servizio di assistenza nel territorio. A dire il vero, l’annuncio era stato anticipato qualche sera fa in occasione della recita teatrale dei diversabili di Catenanuova e dopo la riunione di ieri sera, presso i propri locali la macchina organizzativa è partita a pieno ritmo, con una lettera aperta a tutti i cittadini spiegando i motivi di questa accelerata: “Carissimi amici, vogliamo acquistare una nuova ambulanza per Catenanuova entro il 31 dicembre – scrive Scravaglieri – in verità ci era stato promesso un contributo dall’amministrazione, ma con la buona volontà e i buoni propositi, questo non è stato possibile a causa delle difficoltà economiche che affliggono i cittadini e l’amministrazione comunale. Da parte nostra nel ringraziare i catenanuovesi possiamo annunciare di avere un bilancio in attivo, grazie alle vostre donazioni del 5 x mille destinati alla nostra Misericordia e che intendiamo utilizzare per l’acquisto di una nuova ambulanza essendo l’attuale in precarie condizioni. In caso di mancato acquisto entro il 31 dicembre, la Misericordia corre il rischio di dover restituire la somma al governo. E’ chiaro che oggi il denaro in cassa non basta, ma noi siamo convinti che assieme a voi potremo centrare quest’obiettivo importante per avere un mezzo di soccorso che sarà l’ambulanza di tutti i catenanuovesi, una ambulanza efficiente che diventerà garanzia per la salute di tutti“. Un obiettivo nobile, dunque, che tutto lo staff della Misericordia s’è intestato, dando vita ad una raccolta porta a porta che ha, nel primo giorno, ricevuto consensi e supporto finanziario da parte di tanti cittadini, anzi per un totale coinvolgimento, lo staff ha posto in rete le coordinate bancarie per eventuali bonifici mirati, indirizzati a: “Fraternita di Misericordia Maria Immacolata“ IBAN : IT 88 R 08954 83621 001000040641. Bisogna anche dire che è già in itinere, grazie ad un finanziamento di 440 mila euro da parte della protezione civile, la realizzazione di una pista di elisoccorso in adiacenza alla caserma della Polstrada lungo l’autostrada A19 ed è opinione comune dei catenanuovesi, che l’amministrazione del sindaco Biondi, dovrà fare il massimo sforzo finanziario per contribuire a realizzare quello che non è un sogno solo della Misericordia ma l’esigenza di dotare il territorio di un mezzo salvavita ed efficace, davvero importante.

Carmelo Di Marco