venerdì , Maggio 7 2021

Ma nel PdL di Nicosia, prima di parlare e scrivere, leggono le notizie (!)?

Il consigliere comunale Filippo Giacobbe, capogruppo del Pdl a Nicosia, si associa alla solidareità espressa al capogruppo alla Provincia, Francesco Spedale. “Trovo oltremodo stucchevole che il Consiglio Provinciale, in un momento di tale crisi economica e politica, continui a non affrontare una questiore importanate e di legalità come quella che riguarda il consigliere Castroro (n.d.r.: Castoro); credo, inoltre, che lo stesso consigliere farebbe bene a dimettersi togliendo dall’imbarazzo i colleghi alla provincia che anzichè affrontare il problema si passano la palla l’uno con l’altro. Questa non è dialettica politica atteso che il consiglio provinciale e la stessa Amministrazione fatta da tecnici da oltre tre anni non si comprende bene cosa abbia prodotto”.

Quanto sopra è il comunicato stampa della giornalista, Maria Chiara Graziano, che ha inviato a tutti gli organi di stampa alle ore 15,29 di oggi sabato 15 dicembre 2012 in nome e per conto del Pdl Coordinamento cittadino Nicosia.


Giorni addietro era intervenuto anche il coordinatore provinciale del Pdl, Edoardo Leanza: “riteniamo fuori luogo l’attacco personale dell’on. Alloro, con offese all’immagine, alla dignità personale ed umana, al decoro e alla professionalità del capogruppo alla provincia Spedale. Tali comportamenti gettano un ombra su quello che invece è lo scopo precipuo della politica, per l’appunto: amministrare per il bene di tutti, nel rispetto delle leggi”.

Ci dispiace fare presente che quanto sopra riportato è stato già da tempo superato.

Vedasi 8 dicembre:
Massimo Greco, Presidente Consiglio provinciale all’indomani della decadenza del Consigliere Giuseppe Castoro acclarata dall’organo consiliare

Enna. Consigliere provinciale Spedale non ha accettato essere additato a “bamboccione” da on.Mario Alloro

Enna. Consiglio provinciale a calor rosso sulla incandidabilità del consigliere Castoro, on.Alloro dà del “bamboccione” a Spedale


ore 16.17 riceviamo ulteriore comunicato stampa:
I: IERRATA CORRIGE – Giacobbe “Sostegno a Spedale”
> Pdl Coordinamento cittadino Nicosia
> Comunicato stampa
> Il consigliere comunale Filippo Giacobbe, capogruppo del Pdl a Nicosia, si associa alla solidareità espressa al capogruppo alla Provincia, Francesco Spedale. “Trovo oltremodo stucchevole che il Consiglio
> Provinciale, in un momento di tale crisi economica e politica,
> continui a non affrontare una questiore importanate e di legalità come
> quella che riguarda il consigliere Castroro; credo, inoltre, che lo stesso consigliere avrebbe fatto bene a dimettersi prima togliendo dall’imbarazzo i colleghi alla provincia che anzichè affrontare il problema si passano la palla
> l’uno con l’altro. Questa non è dialettica politica atteso che il
> consiglio provinciale e la stessa Amministrazione fatta da tecnici da
> oltre tre anni non si comprende bene cosa abbia prodotto”.
>


Nota del Direttore:
Spesso la Redazione tutta viene accusata da una parte del PdL che fa capo al coordinatore provinciale di essere di parte, ma si è chiesto costui e relativi adepti che la comunicazione, e quindi il lavoro giornalistico è cosa completamente diversa da quello che a loro parere vuole essere. Non si può stare in silenzio per tutta una legislatura e gli ultimi giorni di campagna elettorale pretendere che una Redazione possa essere considerata “una passa veline”, spesso in contrasto con quello che è la vera realtà. Non si è mai visto un comunicato stampa sui veri problemi economici e politici della realtà provinciale. Dopo le regionali pensavamo di avere finito di ricevere proclami, ci siamo sbagliati, ora ci prepariamo alle prossime provinciali: vero Consigliere comunale Filippo Giacobbe? (anche se da indiscrezioni siamo venuti a conoscenza che guarda con piacere al progetto politico dell’on.Giorgia Meloni
, ex ministro della Gioventù nel Governo Berlusconi e candidata alle primarie del PdL poi annullate). Inoltre, il presidente del Consiglio provinciale Massimo Greco ha convocato per il 21 dicembre alle ore 10 il Consiglio per la discussione di 5 punti all’ordine del giorno. Prima di passare alla lettura e all’approvazione dei verbali si dovrà procedere alla surroga del consigliere Giuseppe Castoro e alla convalida del subentrante.