venerdì , Luglio 30 2021

XXI anniversario del Circolo dei gaglianesi del nord Italia

Gagliano. Il Circolo dei gaglianesi del nord Italia ha festeggiato il suo ventunesimo anniversario dalla fondazione. Ogni anno, a giugno, i gaglianesi sparsi nelle regioni del nord si riuniscono a Cassina de’ Pecchi e pranzano insieme, per sentirsi più vicini al loro paese d’origine rivivendo gli aneddoti del passato. E’ sempre un momento di grande festa, in un clima di familiarità, a cui nessuno vuole mancare. Quest’anno la festa, che di solito si organizza all’inizio del mese, è stata differita di qualche giorno a causa delle elezioni che si sono svolte a Gagliano lo scorso 9 e 10 giugno, per permettere ai gaglianesi di partecipare alla festa. Da Gagliano sono partiti mons. Vito Vasta, che molte volte ha preso parte ai raduni del circolo, e quattro donne in rappresentanza del centro per anziani. All’incontro erano presenti anche alcuni rappresentanti delle comunità di Agira e Pietraperzia. Circa ottanta i partecipanti.

Durante la mattinata, mons. Vasta ha celebrato la messa e, prendendo spunto dalla liturgia della Parola ha sottolineato tre aspetti: nel dialogo si cresce e si realizzano i progetti con armonia; l’uomo non deve mai dimenticare di rivolgersi a Dio; la realizzazione del progetto di Dio si fa nell’amore fraterno, imparando a superare le difficoltà. La messa è stata seguita dal pranzo conviviale e da canti, danze, corrida e sorteggi. “E’ stato per me molto piacevole – ha detto mons. Vasta – incontrare i miei concittadini lontani da Gagliano da tanto tempo. E’ bello vivere momenti di armonia fraterna”.
In occasione del raduno si è insediato il nuovo direttivo del circolo, composto anche da giovani.
Valentina La Ferrera