mercoledì , Aprile 14 2021

Enna. Si attende ok dell’Asp per riaprire le piscine

Entro due giorni potrebbero sciogliersi definitivamente le riserve sulla riapertura delle piscine scoperte di Pergusa. Ieri i responsabili dell’Asp di Enna hanno fatto il prelievo sulle acque delle piscina per capire se rispettano tutti i parametri necessari. Se così fosse la riapertura delle piscine sarebbe cosa certa e potrebbe avvenire in pochissimo tempo.
A riferirlo è l’assessore Lorenzo Floresta spiegando che l’ok definitivo dipende adesso dal responso che sarà l’Asp ennese, parere vincolante perché dirà se le acque sono regolari e pare che siano necessarie 48 ore per completare l’esame.
“Per quel che ci competeva abbiamo fatto tutto grazie all’impegno ed al supporto dei nostri uffici” ha detto l’assessore Lorenzo Floresta spiegando che è stata fatta la manutenzione ai macchinari, ripulita e bonificata l’intera area delle piscine scoperte.
Il timore espresso a Sala d’Euno da qualche consigliere comunale, che parlava di riapertura ad agosto inoltrato, rischia di materializzarsi concedendo così agli amanti della piscina poco meno di un mese. Lo scorso anno il primo bagno fu possibile solo il 15 agosto dopo che furono eseguiti dei lavori di ristrutturazione e manutenzione sia alle vasche che alle strutture circostanti; quest’anno a far slittare la riapertura è stato il tempo perso con l’avvio del bando per la gestione esterna, sia la relativa rinuncia da parte di una ditta che dopo essere stata giudicata idonea preferì tirarsi indietro obbligando il Comune a gestire in proprio le piscine con il supporto di associazioni di nuoto locali.