martedì , Ottobre 19 2021

Aidone e Barrafranca: Carabinieri arrestano due soggetti del luogo

STELLA GianfilippoI militari della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, nel corso del trascorso weekend, hanno intensificato l’attività di controllo del territorio e sono scattati due arresti.
In particolare, i Carabinieri della Stazione di Aidone, nel corso di un servizio perlustrativo per il controllo del territorio, transitando in Contrada Montagna, area demaniale, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato in concorso, Gianfilippo Stella, 23enne nato a Piazza Armerina ma residente ad Aidone, celibe, disoccupato, con precedenti di polizia.
I militari operanti hanno sorpreso Gianfilippo Stella, caricare sul proprio autocarro Fiat Fiorino, della legna appartenente ad alberi di pino, che aveva tagliato mediante l’utilizzo di motosega. È stato eseguito il sequestro della legna.
Gianfilippo Stella, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.
CUCCO SalvoA Barrafranca, invece, i Carabinieri dell’Arma locale hanno tratto in arresto nella serata di sabato, in flagranza di reato poichè quanto resosi responsabile di evasione, Salvo Cucco, 38enne nato a Piazza Armerina ma residente a Barrafranca, celibe, pregiudicato, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Enna in data 16.10.2013.
I militari operanti hanno rintracciato nel centro abitato di Barrafranca, che era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la cooperativa sociale “Azzurra”, di Caltagirone (CT).
Salvo Cucco, al termine delle incombenze di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.