mercoledì , Gennaio 27 2021

Pietraperzia. Consigliere comunale Enza Di Gloria su volantini PD e Consiglieri di opposizione

Pietraperzia Di Gloria EnzaIn questi ultimi giorni stanno circolando tra le mani dei cittadini di Pietraperzia, dei volantini, firmati “I Consiglieri di opposizione” e “PD”, con chiare critiche all’Amministrazione Comunale del Sindaco Emma. Enza Di Gloria, Consigliere d’opposizione ha voluto precisare che ” tali volantini NON sono da me stati sottoscritti. Alcune dichiarazioni contenute nel volantino sono e sono stati condivisi da oltre quattro anni con i colleghi di opposizione e riguardanti la scarsa capacità gestionale dell’Amministrazione Emma, una gestione stagnante e poco produttiva nell’interesse della città di Pietraperzia e da me sempre criticata. Se di politica dobbiamo parlare non la esprimo di certo solo su un semplice volantino, ma la espongo con i fatti” Questo l’inizio della precisazione della Consigliera Enza Di Gloria, che continua: “Ho rispetto per i miei colleghi di opposizione e anche del gruppo del PD verso certe iniziative a favore della cittadinanza. Mi dissocio, invece, dai colleghi e dal gruppo PD, su delle dichiarazioni non coerenti con la mia linea politica. Ad esempio la sottoscritta non condivide e non riconosce alcun comportamento esemplare manifestato dalla Presidente del Consiglio Comunale; così come scritto nel volantino. Anzi, non giustifico che ricopra un ruolo istituzionale dicendo di non condividere più la sua stessa Amministrazione. Se non condivide più questo che prenda le dovute distanze, non solo nei corridoi del Palazzo Comunale ma in sede di Consiglio Comunale. Diversamente, se fa parte di un gioco e pensa di nascondersi dietro il gruppo di opposizione o del PD, saremmo davvero nel ridicolo. Io non mi aggrego a questo metodo e non mi aggrego come fautrice a sostenere l’operato della Presidente del Consiglio. Quest’ultima, senza prenderci in giro, è componente dell’Amministrazione Emma, responsabili del degrado assoluto in cui è stato portato il nostro paese. Personalmente non faccio parte del “CORO” di solidarietà di facciata che ultimamente viene manifestata nei confronti della Presidente del Consiglio Comunale. Per quanto concerne il caos che caratterizza gli equilibri – squilibri della maggioranza, essi sono solo la conferma di quanto ebbi occasione di dire più volte in passato e che ribadisco ogni volta”.
“A me interessano poco tutti questi episodi teatrali della politica – conclude Enza Di Gloria – penso piuttosto che sia suonata da un pezzo l’ora in cui tutta l’amministrazione Emma si dimetta e quindi la Presidente del Consiglio Comunale. Noi siamo stati votati per fare ben altro. Se la maggioranza, tutta l’Amministrazione Emma e quindi il Presidente del Consiglio Comunale, è in grado di fornire solo questi spettacoli è davvero ora che faccia calare il sipario e lasci la scena a chi ha intenzione di occuparsi di problemi seri”.