mercoledì , Luglio 28 2021

Rifiuti. Dopo Nicosia Dipartimento approva il piano di intervento ottimale di Barrafranca

Raccolta Ottimale rifiutiIl dirigente Generale del Dipartimento Acque e Rifiuti, Marco Lupo, ha sottoscritto il decreto di approvazione del Piano d’Intervento di Raccolta Ottimale del Comune di Barrafranca. “L’approvazione del Piano – ha dichiarato il sindaco Salvatore Lupo – rappresenta un grande risultato per il nostro comune e testimonia l’impegno che è stato profuso da tutta l’amministrazione comunale e la competenza del gruppo di lavoro, che è stato diretto dal dott. Eugenio Diliberto e dei suoi collaboratori, geom. Orazio Scicolone e rag. Giuseppina Aiello. L’amministrazione comunale ha già individuato l’area per la realizzazione del Centro Comunale di Raccolta (CCR) e sin da subito metterà in atto tutte le procedure necessarie perché possa verificarsi la gestione diretta del servizio, attuando il porta a porta e la differenziata spinta”.
“A giorni – promette il sindaco Lupo – comincerà la raccolta porta a porta solo per l’umido e l’indifferenziato, al fine di migliorare il servizio e ridurre i costi di conferimento in discarica”. Il Piano d’intervento del comune di Barrafranca è il secondo, dopo quello del comune di Nicosia, che viene approvato dal Dipartimento regionale dei rifiuti. Il Dipartimento regionale ha approvato il Piano d’Intervento per la gestione integrata dei rifiuti del comune di Barrafranca che si costituirà in Aro da solo. Il Centro comunale di raccoltà dovrà essere gestito in conformità delle direttive impartite dagli organi di vigilanza e controllo. L’amministrazione comunale è tenuta al raggiungimento dell’obiettivo del 65 per cento di raccolta differenziata ed al 50 per cento di recupero dei rifiuti entro il 31 dicembre 2015. Per quanto riguarda la dotazione del personale da impiegare nel Centro Raccolta Comunale l’amministrazione è tenuta a rispettare quanto previsto dalla legge regionale n.8 del 2010 ed ad espletare le previste procedure di concertazione con le organizzazioni sindacali.