mercoledì , Gennaio 27 2021

Si ripropone a Cerami la Passione di Cristo vivente

cerami passione cristoCerami. L’intera cittadina ed i suoi luoghi più belli fanno da scenografia alla rappresentazione vivente, della Passione di Cristo che si svolgerà domenica pomeriggio. Un’iniziativa che nell’ambito delle celebrazioni per la Pasqua, vuole recuperare un antico modo di vivere la devozione religiosa, che era tipico della cultura contadina, quando le feste erano dell’intera comunità. Recupero delle tradizioni e promozione di un piccolo centro che ha luoghi da conoscere e visitare. Domenica a partire dalla 18 la Passione di Gesù viene rappresentata da figuranti, con la celebrazione della Via Crucis che si snoda per le vie di Cerami. L’abbazia sarà il luogo dove viene rappresentato l’ingresso di Gerusalemme, mentre l’Ultima cena verrà fatta rivivere con i suoi personaggi in piazza San Sebastiano. Per ambientare l’orto del Getsemani è stata scelta piazza Matrice. Per la casa del sommo sacerdote è stato scelto il Tocco, mentre il pretorio con il processo a Gesù è stato ambientato in piazza Sant’Antonio. Le scene finali della Passione e quindi quella drammatica della Crocifissione e poi il sepolcro vuoto si svolgono al Calvario.