martedì , Marzo 9 2021

Adescava ragazzine con promessa di ricariche telefoniche: arrestato 75enne artigiano di Enna

prostitute-babyUn settantinquenne artigiano di Enna, S.D.V, da anni, in cambio di piccole regalie, costringeva le minori a subire vere e proprie violenze sessuali. L’uomo, approfittando dell’ingenuità delle ragazzine, le attirava a se con la promessa di ricariche telefoniche ed una volta carpitane la fiducia, abusava delle stesse con forme di violenza di volta in volta diversificate.

L’anziano riservava le sue morbose attenzioni nei confronti di ragazze molto giovani e per tale ragione facilmente condizionabili facendo anche leva sullo stato di disagio socio-familiare nel quale il più delle volte le minori si trovavano. All’epoca dei fatti, avvenuti fino al 2012, le vittime coinvolte erano appena quindicenni.

Le indagini condotte dagli agenti della Squadra Mobile di Enna e parallelamente dai militari del NORM dei Carabinieri nel corso di una complessa e prolungata attività investigativa, hanno consentito di verificare come l’anziano fosse riuscito ad ottenere in maniera subdola la piena e silenziosa sottomissione delle minori rispetto ai soprusi sessuali posti in essere dallo stesso.

Le dichiarazioni delle vittime, quelle rese dall’uomo nonché il tenore degli SMS inviati da quest’ultimo alle minori, hanno confermato che gli incontri con le ragazze avevano quale unico scopo quello di soddisfare le perverse intenzioni del violentatore.

A fornire un quadro completo della vicenda hanno contribuito le perquisizioni ed i sequestri svolti da Polizia e Carabinieri a carico dell’uomo, gli interrogatori a cui quest’ultimo è stato sottoposto da parte di investigatori e Pubblici Ministeri procedenti nonché le dichiarazioni rese agli inquirenti dalle giovani vittime.

In relazione agli eventi descritti, nella mattinata odierna, giusta ordinanza di esecuzione emessa dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Enna Dr. Marco Di Mauro, personale di questa Squadra Mobile e militari del NORM dei Carabinieri di Enna, ha tratto in arresto S.D.V. applicando nei confronti dello stesso la misura cautelare degli arresti domiciliari.