mercoledì , Gennaio 20 2021

Regalbuto, presentato progetto “garanzia giovani”

garanzia giovaniSi è svolto a Regalbuto nell’aula dell’Istituto del Fratelli delle Scuole Cristiane, un interessante convegno durante il quale ai giovani presenti è stato presentato il programma “garanzia giovani”, piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training). Oltre al direttore provinciale della Confesercenti Enna Santino Li Volsi erano presenti Agostino Vitale del patronato Itaco Regalbuto e Giuseppe la Porta referente provinciale per i servizi per l’impiego europei il quale ha illustrato ai giovani e ad alcune imprese presenti i programmi, le iniziative i servizi informativi, i percorsi personalizzati e gli incentivi previste a livello nazionale e regionale per offrire opportunità di orientamento, formazione e inserimento nel mondo del lavoro in un’ottica di personalizzazione delle azioni erogate. Il progetto europeo è rivolto ai giovani dai 15 ai 29 anni i quali possono aderire on line collegandosi al sito garanziagiovane.gov.it seguendo le istruzioni. Entro due mesi dall’iscrizione saranno chiamati dai centri per l’impiego territoriali per un colloquio orientativo e successivamente inseriti nel percorso più idoneo alle attitudine del giovane. Il piano è un’importante occasione anche per le imprese che, beneficiando delle agevolazioni previste nelle diverse Regioni, possono investire su giovani motivati e rinnovare così il loro capitale umano. Offrendo opportunità di lavoro, formazione e autoimprenditorialità, contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi del programma.Il Ministero sta coinvolgendo le aziende anche attraverso la sottoscrizione di protocolli con le principali associazioni di categoria, che prevedono la promozione di percorsi di tirocinio e di contratti di apprendistato e la pubblicazione sul portale nazionale Garanzia Giovani delle offerte di lavoro e delle opportunità di formazione sul luogo di lavoro. Sono previsti bonus occupazionali per le nuove assunzioni e incentivi specifici per l’attivazione di tirocini e contratti di apprendistato per la trasformazione di un tirocinio in contratto di lavoro; inoltre strumenti di accesso al credito sono messi a disposizione dei giovani per favorire l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego. Al termine del convegno e dopo le numerose domande rivolte al dott. La Porta è stao comunicato si giovani presenti che lunedì 23 giugno prossimo è stato organizzato il convegno “garanzia giovani impresa” durante il quale sarà presentato il programma alle imprese locali.