lunedì , Marzo 8 2021

“Fuori gli accusati di corruzione” Assemblea ANCE approva nuovi obblighi per gli associati

ance ennaNell’assemblea annuale tenutasi ieri l’ANCE ennese ha preso un innovativa decisione che attiene agli obblighi degli associati. Saranno sospesi già dall’avviso di garanzia i soci implicati in inchieste di corruzione o di mafia.

La norma regolamentare approvata insieme al nuovo Statuto di ANCE Enna prevede che i soci siano obbligati a denunciare alle autorità “ogni tentativo di illecita intromissione nelle sue libere scelte imprenditoriali da parte di soggetti esterni in relazione a richieste estorsive sia da parte di organizzazioni di stampo mafioso sia da parte di soggetti singoli che in ragione di un vero o millantato ruolo esigano benefici non spettanti per legge (tentata corruzione/corruzione)”. Prevede inoltre la sospensione già dall’avviso di garanzia per reati di tipo mafioso e di corruzione, che si tramuta in espulsione sin dalla condanna in primo grado.

Pirrone ” in questo momento siamo fortemente impegnati a vincere la crisi del settore che, specie da noi è fortemente legati alla mancanza di investimenti pubblici. L’efficacia della nostra azione è strettamente legata alla nostra capacità di farci riconoscere come interlocutori credibili ed affidabili. Da qui l’obbligo che è anche necessità di tenere franca l’associazione da comportamenti che consideriamo gravemente lesivi del libero mercato e degli interessi di un settore che è fatto di piccoli imprenditori che ogni giorno si recano nei cantieri all’alba per uscirne al tramonto. Non ci può essere spazio in una associazione per chi decide di giocare una partita basata sulla violazione delle regole. La nostra scelta non poteva perciò che essere assoluta e preventiva, per questo abbiamo deciso che già dall’avviso di garanzia scattino sanzioni atte a non inquinare la vita associativa, Sanzioni che saranno annullate in caso di accertata estraneità ma che diverranno definitive sin dalla prima condanna. Il nostro auspicio è che anche la politica adotti simili anticorpi. La nostra Associazione nazionale già il prossimo 21 luglio si darà regole etiche che auspichiamo vadano nel senso da noi oggi approvato”

L’assemblea ha anche proceduto ad eleggere i 7 Probiviri nelle persone degli avvocati Barbera Dario,Cocuzza Caterina,Ferrarello Maria,Minacapilli Antonino,Naselli Vanessa,Raimondi Carlo Alberto del del dott.Cimino Giuseppe. Il Presidente dei Commercialisti Dott. Montesano è stato invece nominato Revisore contabile.


a cura di Gildo Matera