domenica , Gennaio 24 2021

Sperlinga. “Dama dei castelli di Sicilia”, vince Alda La Ferrera di Gagliano

Alda La FerreraGagliano. La gaglianese Alda La Ferrera è la nuova “Dama dei castelli di Sicilia”. Vent’anni, capelli biondi, occhi azzurri, viso d’angelo. Studia Giurisprudenza a Catania e da grande vorrebbe fare l’avvocato. Questo è il suo primo concorso di bellezza(“e anche l’ultimo”, dice lei), al quale si è avvicinata senza aspettative particolari. Molto riservata e con i piedi per terra, Alda aveva rinunciato ad un altro concorso di bellezza, Miss Nissoria, propostole il mese scorso, perché non le piaceva sfilare in costume. I concorsi di bellezza non sono la sua aspirazione. Ha accettato di partecipare alla manifestazione di Sperlinga perché trovava interessante l’idea di poter rappresentare il suo paese e di farne conoscere la storia anche agli altri comuni siciliani. Erano infatti venti i comuni presenti a questa spettacolare manifestazione, giunta alla sua quindicesima edizione, ed ognuno era rappresentato da una dama di corte vestita in abiti d’epoca. Alda ha rappresentato degnamente il comune di Gagliano, facendo rivivere storie sepolte in epoche lontane. Ha vestito i panni di Eufemia d’Aragona, signora di Gagliano nata nel 1330, che governò un regno colpito da lotte intestine e dalla piaga della peste nera. Alla morte del fratello ereditò la corona e mantenne la reggenza fino al 1357. Il suo impegno di governo la tenne fuori da trattative di matrimonio, per questo morì nubile nel 1359 e il suo corpo fu sepolto nella cattedrale di Cefalù.
“E’ stata una bellissima sensazione – ha dichiarato Alda pochi istanti dopo la premiazione – non me l’aspettavo e non ci credo ancora”. A cederle la fascia è stata la “Dama dei castelli” uscente: Alice Vizzini di Petralia Soprana. Al momento della premiazione è stata posta sul capo della vincitrice la corona originale di Miss Italia.
Il premio consiste in un collier di perle Miluna. Seconda classificata la principessa di Gangi (con uno stacco di soli due punti dalla vincitrice); terza la principessa di Capizzi. La dama di Gagliano è stata affiancata dal bellissimo paggio Ferdinando Pappalardo, ventitreenne gaglianese, dettosi orgoglioso per aver accompagnato la più bella dama del 2014. A supportare i due giovani a Sperlinga erano presenti l’assessore Aldo Di Cataldo e i consiglieri Antonio Catania, Nicoletta Valguarnera e Teresa Narcisi. Di Cataldo ha detto: “E’ stata un’emozione grandissima poter rappresentare Gagliano e la sua storia in una manifestazione di rilevanza regionale. Aver proposto la dama più bella di Sicilia ci rende fieri”.

Valentina La Ferrera



Riprendiamo e pubblichiamo dal quotidiano La Sicilia