venerdì , Giugno 18 2021

Nicosia. La sede di tutti gli uffici comunali presso l’ex Tribunale?

tribunale nicosiaMolti uffici comunali sono inaccessibili ai disabili a cominciare dall’antico palazzo municipale di piazza Garibaldi, dove non è possibile installare un ascensore che permetta ai portatori di handicap di raggiungere l’ufficio del sindaco, l’aula consiliare, ma anche i molti uffici aperti al pubblico. Stessa situazione anche per quelli che hanno sede in via Bernardo di Falco, come l’Ufficio tecnico comunale o i Servizi sociali. L’abbattimento delle barriere architettoniche negli uffici pubblici nicosiani, è una questione mai radicalmente affrontata.
Negli anni passati era stata proposta la realizzazione del “Centro dei servizi comunali” su un’aera acquistata dal Comune in contrada Crociate, con una sistemazione logistica migliore di tutti gli uffici aperti al pubblico in un unico nuovo edificio a “misura” di portatori di disabilità, che avrebbe avuto anche il pregio di un piazzale per il parcheggio con il conseguente alleggerimento del caos che nel centro storico si crea a causa della sosta selvaggia per la mancanza di posteggi. Adesso si attende di conoscere il destino della Corte d’appello di Caltanissetta, e della proposta di mantenerla riaprendo il tribunale di montagna con sede nell’ex palazzo di giustizia. Se il tribunale di Nicosia non verrà riaperto, il Comune si ritroverebbe con un enorme immobile, dove le barriere architettoniche sono già state abbattute, che potrebbe diventare la sede di tutti gli uffici comunali che avrebbero sede in un’unica struttura, mentre l’elegante Palazzo comunale rimarrebbe sede di rappresentanza.




GIULIA MARTORANA PER IL QUOTIDIANO LA SICILIA