mercoledì , Aprile 14 2021

Programmazione campagna irrigua del Consorzio di Bonifica

consorzio bonifica6Il Consorzio di Bonifica sta avviando la programmazione per la campagna irrigua 2015, che prenderà il via nel mese di aprile. A Barrafranca sono già stati affissi i manifesti con cui vengono invitati gli agricoltori locali a recarsi presso gli uffici del Consorzio per andare a sottoscrivere i contratti per la fornitura dell’acqua per la prossima stagione irrigua. Le domande di richiesta vanno inoltrate entro la metà del mese di marzo. Attualmente all’interno della diga Olivo, che fornisce acqua per irrigare circa 300 ettari del comprensorio Braemi, con le continue piogge di questo periodo ha nell’invaso circa 4 milioni e 600 mila metri cubi e potrebbe arrivare intorno ai cinque milioni di metri cubi, il che significa che si può affrontare la stagione irrigua con una certa tranquillità per gli agricoltori. Una situazione sostanzialmente diversa rispetto allo scorso anno quando la scarsità d’acqua e la crisi economica non consentivano di sottoscrivere i contratti per avere l’acqua. Il numero degli utenti e degli ettari da irrigare dovrebbe aumentare notevolmente nel comprensorio Braemi, territorio questo molto fertile per gli ortofrutti. Anche il lago Pozzilo ha incrementato il suo invaso con l’acqua delle piogge ed anche dalla diga Ancipa e che potrebbe consentire l’irrigazione dei terreni di contrada Sparacollo, vicino a Troina, e Regalbuto. Anche dal punto di visto economico per i lavoratori del Consorzio si registrano delle notizie interessanti visto che il direttore del Consorzio , il geologo Gaetano Punzi, ha confermato che sono in pagamento per i circa 300 dipendenti sia di ruolo che stagionali, le mensilità di dicembre, la tredicesima e probabilmente il pagamento di qualche mese del 2015. Il Consorzio, inoltre, sta collaborando con diversi comuni della provincia per migliorare e curare il verde pubblico. Ad essere interessati sono Enna, Gagliano, Leonforte, Regalbuto Sperlinga, Troina, l’Asi, mentre si sta avviando la collaborazione con l’Azienda sanitaria, l’Ente autodromo di Pergusa e l’Università Kore.




RIPRENDIAMO E PUBBLICHIAMO DAL QUOTIDIANO LA SICILIA