martedì , Agosto 3 2021

Ance: finanziamenti per i piccoli comuni

ance-ennaEnna. L’ANCE sollecita in Sindaci dei piccoli comuni (con popolazione sotto i 5000 abitanti) a non perdere l’occasione di finanziamento.

Sono 100 milioni le risorse disponibili a livello nazionale e stanziate dal Decreto Ministeriale del 6 marzo 2015 che ha approvato la convenzione tra il Ministero Infrastrutture e l’ANCI.

L’inizitiva nasce dal Decreteo del fare del 2013 e, come molte altre norme, mancava degli strumenti applicativi, fino all’approvazione del decreto che consente ora di far partire la fase di presentazione e selezione delle richieste di finanziamento.

Possono essere candidate inizitive relative a nuovi interventi di importo compreso tra i 100 mila ed i 400 mila euro.

Dovranno riguardare le seguenti tipologie:
a) alla qualificazione e manutenzione del territorio, mediante recupero e riqualificazione di volumetrie esistenti e di aree dismesse, nonché alla riduzione del rischio idrogeologico;
– b) alla riqualificazione e all’incremento dell’efficienza energetica del patrimonio edilizio pubblico, nonché alla realizzazione di impianti di produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili;
– c) alla messa in sicurezza degli edifici pubblici, con particolare riferimento a quelli scolastici, alle strutture socio-assistenziali di proprietà comunale e alle strutture di maggiore fruizione pubblica.

I Comuni dovranno inviare digitalmente a mezzo pec le istanze (alla mail np.sicilia@pec.mit.gov.it e con un massimo di 28Mb) dalle ore 9 del 13 maggio al 28 maggio ;

a cura di Gildo Matera