martedì , Marzo 2 2021

Barrafranca, UIL FPL: Comune smetta di mortificare le normali relazioni sindacali

UIL Giuseppe AdamoIl Segretario Generale della UIL FPL, Giuseppe Adamo, ha inviato una nota al Comune di Barrafranca denunciando l’atteggiamento di chiusura di questo nei confronti dell’attività sindacale. “Più volte – scrive Adamo – è stata sottolineata, anche unitariamente ad altre OO.SS., l’autoreferenzialità della governance amministrativa, soprattutto nell’ultimo periodo, che non ha mai perso occasione di mortificare le normali relazioni sindacali, svuotando di fatto, il concetto di confronto con le parti sociali sancito dalle norme e dai dettami contrattuali”. Dalla nota emerge che l’organizzazione sindacale non ha ancora ricevuto risposta in merito ad una richiesta protocollata in data 05/06/2015 ed assunta al protocollo del Comune di Barrafranca al numero 0006471 dell’08/06/2015, avente ad oggetto “Richiesta avvio procedura della concertazione” con la quale, a seguito della emanazione dei cosiddetti Verbali di deliberazione nº47 e 46 del 27/05/2015 afferenti al sistema organizzativo comunale, rivisitazione delle posizioni organizzative, si chiedeva, l’apertura di un tavolo di concertazione e/o di esame congi, ovvero di confronto.
“La non curanza delle relazioni sindacali – rimarca Adamo – l’autoritarismo supponente con cui sono stati adottati taluni ultimi, provvedimenti, lasciano supporre dinamiche e strategie datoriali di difficile comprensioni che mal si conciliano con un’attenta trasparente, efficiente ed efficace gestione delle risorse umane”. Infine Adamo chiede un incontro urgente sottolineando che l’Organizzazione Sindacale attiverà tutti i percorsi e le iniziative idonee alla tutela delle prerogative sindacali e dei diritti dei lavoratori.