mercoledì , Gennaio 27 2021

Pietraperzia, notte di San Lorenzo alle “carcari di Marano”

Pietraperzia carcari di MaranoA Pietraperzia la notte di San Lorenzo quest’anno è stata ancora più suggestiva. Per l’occasione l’amministrazione pietrina ha voluto valorizzare uno dei siti più importanti di archeologia industriale, le fornaci di gesso de “li carcari di Marano”. Il sito, situato in aperta campagna, offrivava l’oscurità e l’atmosfera giusta per poter osservare le stelle e renderle più visibili con l’aiuto di un telescopio professionale dell’esperto Pietro La Rocca. Nel frattempo il Sindaco Antonio Bevilacqua, il presidente del Consiglio Rocco Miccichè e il capogruppo di maggioranza Filippo Bevilacqua con la riproduzione di un filmato realizzato qualche anno fa dal gruppo Polites e Comunità Frontiera, hanno spiegato come avveniva la realizzazione e la produzione del gesso nei tempi in cui le fornaci erano in funzione.
Il Sindaco Antonio Bevilacqua ha dichiarato che “li carcari di Marano” è uno dei siti di archeologia industriale meglio conservati in tutta la Sicilia; in effetti, è possibile grazie alla struttura quasi integra delle fornaci immaginare come avveniva la lavorazione. Ha poi aggiunto che si cercherà di valorizzare e tutelare il sito per renderlo fruibile e visitabile tutto l’anno.