martedì , Giugno 22 2021

Enna. Giovanni Corso ennesimo Commissario ex Provincia

giovanni corsoLa Provincia regionale ennese ha l’ennesimo commissario il dottor Giovanni Corso, che lascia Siracusa, dirigente regionale presso l’Assessorato alla funzione pubblica Enti Locali ed ex capo di gabinetto dell’assessore Vancheri, fino a ottobre o novembre, quando finalmente si potrà procedere, dopo anni, annunci, scivoloni, ripensamenti, alle elezioni “di secondo grado” dei nuovi vertici degli enti.
Intanto, la dottoressa Graziella Morreale, segretaria regionale della Provincia, si è messa in contatto con il dottor Corso per stabilire un immediato incontro visto che c’erano da prendere provvedimenti importanti. Il pericolo maggiore lo corrono i 104 precari perché la loro posizione deve essere chiarita entro venerdì perché in caso contrario rischiano di chiudere definitivamente il rapporto di lavoro con l’Ente Locale. La dottoressa Morreale ha sollecitato il dottor Corso a venire al più preso ad Enna perché bisogna risolvere questa situazione che rischia di diventare pericolosa in quanto se si chiude il contratto dei precari questi rischiano il posto di lavoro, dato che l’Ente Locale non può fare assunzioni. Il dottor Giovanni Corso, che in materia di Ente Locali conosce molto bene le procedure, spera di cominciare a lavorare subito per conservare il posto a questi lavoratori. Anche la situazione finanziaria non è delle migliori perché sino al 31 dicembre la Provincia, in attesa che si trasformi ufficialmente in Libero Consorzio, non riceverà soldi dalla Regione e dalla Stato ma potrà utilizzare solo avanzi di amministrazione.Non c’è il bilancio pluriennale ed allora dal primo gennaio 2016 non ci saranno soldi e non potranno utilizzare i dodicesimi, insomma una situazione catastrofica, voluta da un Governo Regionale che non è in grado di saper gestire bene queste situazioni.