lunedì , Agosto 2 2021

Aidone. Dopo sette mesi ritornano dall’Expo gli Acroliti

aidone Acroliti rientro da expoAidone. Dopo sette mesi, calato il sipario dell’Expo, ieri, gli Acroliti delle dee Demetra e Kore (VI sec. a. C.) hanno fatto di nuovo ingresso al Museo di Aidone.
Già in itinere i preparativi per la “Giornata” in programma sabato 28 Novembre, con diverse iniziative celebrative tra cui il conferimento della cittadinanza onoraria a cinque donne, coartefici dell’operazione. e l’inaugurazione della sede del Geoparco. Le casse con le Dee sono state aperte nel primo pomeriggio. “Dopo le opportune verifiche con relativa documentazione fotografica – ha affermato Maniscalco – stiamo procedendo al loro montaggio nella sala dov’erano collocate e dove, nel periodo della loro assenza, sono state esposte le due metope in prestito dal museo Salinas”. Gli Acroliti ritornano dopo un necessario intervento di restauro effettuato dalla dott.ssa Lorella Pellegrino, prima della partenza all’Expo. Un ritorno, che coincide con importanti avvenimenti culturali in programma al museo tra qualche giorno, tra cui la Conferenza conclusiva del progetto “Morgantina: dalla città di pietra alla Sua immagine virtuale” venerdì 13 e sabato 14 novembre e una mostra documentaria multimediale il 28 novembre. “E’ stato un orgoglio mostrare a tutto il mondo la bellezza e la divinità degli Acroliti – ha fatto presente Scarlata, dell’Assessorato regionale Attività Produttive – che per noi rappresentano il simbolo della fertilità della Sicilia. Molti hanno potuto apprezzare la ricchezza dell’arte greca che ha dato alla Sicilia un’identità e una crescita culturale di grande rilievo. Le Dee, simbolo della fertilità, hanno rappresentato per noi quello che la Sicilia vuole dare al mondo nel campo della qualità del cibo”.

A.R.P.