mercoledì , Gennaio 27 2021

Disservizio raccolta rifiuti a Pietraperzia. Sindaco scrive a EnnaEuno e Srr

pietraperzia bevilacqua rifiutiPietraperzia, il Sindaco Antonio Bevilacqua, mercoledì 18 novembre, ha scritto una lettera al Collegio di Liquidazione della società EnnaEuno e al Commissario Straordinario SRR riguardo il disservizio della raccolta dei rifiuti che si è avuto a Pietraperzia nelle giornate di sabato, lunedì, martedì e mercoledì, che ha costretto il Sindaco e un assessore ad intervenire personalmente per aiutare gli operatori ecologici nella raccolta dei rifiuti. Nella lettera si specifica che il disservizio è stato dovuto al guasto di ben due mezzi necessari per il corretto svolgimento della raccolta e alla carenza di personale, infatti, nella giornata di sabato sono mancati al servizio di raccolta due operai del cantiere che hanno il contratto a 21 ore settimanali al posto di 24; il lunedì sono mancati sei operai al cantiere di cui quattro si sono dati malati e due in ferie; martedì stessa situazione del lunedì, mercoledì cinque operai al cantiere in quanto un operaio è tornato operativo dalla malattia. Ciò ha costretto moralmente il Sindaco e l’assessore Laplaca ad intervenire personalmente per aiutare gli operatori ecologici onte evitare che la situazione igienico -sanitaria del paese degenerasse, questo ha permesso al Sindaco di toccare con mano i problemi che gli operatori ecologici si trovano ad affrontare giornalmente; in particolare si è evidenziato che: almeno la metà dei cassonetti sono seriamente danneggiati e circa una ventina sono totalmente inutilizzabili; che diversi mezzi necessitano di una seria manutenzione e la presenza, presso l’autoparco, di un mezzo fermo assegnato al cantiere di Pietraperzia che andrebbe prontamente sostituito per garantire la partenza del servizio di raccolta differenziata.
Alla luce di quanto constatato il Sindaco ha chiesto al Collegio di Liquidazione della società EnnaEuno e al Commissario Straordinario SRR di mutare il contratto dei due operai del cantiere da 21 a 24 ore settimanali, il pagamento immediato delle ore di lavoro straordinario per il lavoro svolto da alcuni operatori ecologici nella giornata di martedì 16 novembre, la riparazione dei problemi che presentano i mezzi con la contestuale assegnazione al cantiere di uno o più mezzi sostitutivi in caso di eventuali guasti e l’assegnazione al cantiere di Pietraperzia di un mezzo da adibire alla raccolta differenziata in sostituzione del mezzo fermo all’autoparco.