venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova: in consiglio riconoscimento debiti fuori bilancio, ma di contenziosi che sono tanti e di transazioni non se ne parla

Catenanuova. Programmato per giorno 30 novembre alle ore 19, su convocazione ordinaria del presidente Prospero Castiglione, un consiglio comunale con alcuni punti all’ordine del giorno che riguardano l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, la variazione del bilancio di previsione 2015 e del pluriennale 2015/2017; presa d’atto del riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi ai sensi del decreto legislaivo 118/2011. Gli altri due punti, riguardano due riconoscimenti come debiti fuori bilancio, sanciti da sentenze del tribunale di Enna in merito a controversie di cui l’ente comune è spesso soccombente.
catenanuova biondi e consiglio
Lavoro piuttosto impegnativo da parte dei legali scelti dal comune, poichè da una analisi esterna risulta che il comune di Catenanuova in atto è destinatario di decine di controversie, sia con privati cittadini, che con dipendenti comunali, giudizi supportati da sentenze emesse da giudici del tribunale ennese, favorevoli ai lavoratori ma disattese dai provvedimenti dell’amministrazione oggi guidata dal sindaco Aldo Biondi, ”costretta” incautamente a percorrere i tre stadi di giudizio, piuttosto che valutare eventuali transazioni per alleviare la situazione debitoria in cui vive oggi il comune e che si proietterà sicuramente nel futuro quando saranno altri a gestire la cosa pubblica.

Carmelo Di Marco