lunedì , Gennaio 25 2021

Comunità di Villarosa e Villapriolo boccia iniziativa accoglienza immigrati richiedenti asilo

immigrati dormitorioDa qualche mese echeggia nell’opinione pubblica di Villarosa, un paese che conta ormai pochi abitanti e quasi nulle opportunità di lavoro, la notizia che a breve l’Amministrazione comunale accoglierà un imprecisato numero di immigrati stranieri richiedenti asilo in Italia. Il gruppo “Insieme per Villarosa e Villapriolo” è certo che “un tale evento, non condiviso dalla popolazione locale, porterà un ulteriore stravolgimento in negativo nella vita della cittadina che già da tempo, senza alcuna sensibilità ed interventi delle istituzioni provinciali, regionali e nazionali, vede l’emigrazione ancora oggi di intere giovani famiglie per mancanza di opportunità di lavoro e conosce il proprio isolamento nelle vie di comunicazione stradale, che come è noto sono ridotte ad un’unica strada di accesso. Non è la paura dello straniero, né il sentimento razzista e di non accoglienza che muove a bocciare un tale iniziativa, ma è il rifiuto di scelte istituzionali subite dalla città che probabilmente non potranno garantire le esigenze di ordine e di sviluppo sociale ed economico nella realtà locale di Villarosa. Chi non ha fatto nulla per evitare in tanti e tanti anni il collasso demografico, civile e sociale della locale comunità di Villarosa e Villapriolo, forse utilizza tali nuove strategie e proposte per mimetizzare le proprie inefficienze nella gestione della vita locale. Oggi Villarosa e Villapriolo dicono no a chi si è sempre dimenticato di questa comunità e pertanto si è certi che le condizioni ormai avvilite di un paese sempre lasciato più solo non potranno essere né migliorate né risollevate da tali iniziative”.