giovedì , Febbraio 25 2021

Alternanza scuola-lavoro dell’Istituto tecnico di Gagliano

gagliano scuola lavoroGagliano. Nuova iniziativa per gli studenti dell’istituto tecnico in biotecnologie ambientali. Le classi terze, quarte e quinte hanno seguito un percorso di formazione organizzato in collaborazione con la Società Plastica Alfa di Caltagirone, nell’ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro. Il percorso ha avuto come oggetto la trasformazione degli scarti di produzione del settore agricolo ed agroindustriale in nuovi prodotti, utili nel campo della mangimistica, della farmaceutica e delle fonti di energia rinnovabile. Sono state approfondite tematiche di valorizzazione dei sottoprodotti, finalizzate alla formulazione di sostanze destinate all’industria mangimistica del settore zootecnico e di nuove molecole ad alto valore aggiunto destinate al settore chimico nutraceutico; alla conversione energetica di matrici mediante processi avanzati di pirogassificazione e alla produzione di biomasse algali mediante conversione biochimica della CO2. Il percorso è stato guidato dal project manager dell’azienda calatina, Luciano Falqui, il quale ha mostrato nel sito di installazione le fasi di realizzazione degli impianti pilota di accrescimento algale e di pirogassificazione, che prenderanno vita a breve presso la società gestita da Mario Pace a Caltagirone, grazie al progetto “Bio4bio”, finanziato dal Miur con 11 milioni di euro. Il progetto, realizzato grazie alla sinergia tra PMI siciliane, CNR e Università di Catania, Palermo e Messina, oltre a dimostrare la possibilità di valorizzare gli scarti agroindustriali in modo sostenibile dal punto di vista ambientale, presenta anche un altissimo potenziale di sviluppo d’impresa e di occupazione qualificata. Molto soddisfatti gli studenti dell’istituto R. Levi Montalcini per aver visto concretizzare ricerca, innovazione e sostenibilità.

Valentina La Ferrera