lunedì , Gennaio 25 2021

Non è pesce d’aprile. Agira: lutto cittadino in ricordo di Patricia Rizzo

patricia-rizzoProclamato per il primo di aprile dal sindaco di Agira il lutto cittadino in ricordo di Patricia Rizzo. Il lutto è stato proclamato a seguito dei tragici eventi terroristici che si sono verificati a Bruxelles e che hanno coinvolto numerosi civili che si trovavano presso l’ aeroporto e la metropolitana, in considerazione del fatto che gli eventi hanno colpito indirettamente la comunità agirina con la morte di Patricia Rizzo il cui padre era di Agira, il sindaco On. Maria Greco ha proclamato per il primo di aprile il lutto cittadino per manifestare ai familiari la vicinanza e la solidarietà della comunità agirina. Il sindaco nell’ordinanza che ha emesso invita pertanto tutti a sospendere le attività lavorative per un minuto alle ore 12,00. Per tutta la giornata verrà inoltre esposta a mezz’asta la bandiera tricolore in tutti gli uffici pubblici comunali.

Celebrati i funerali della donna originaria di Calascibetta uccisa nell’attentato in Belgio
Sono stati celebrati nella chiesa di Saint Jean Baptiste di Wavre i funerali di Patricia Rizzo, l’italiana originaria di Calascibetta, in provincia di Enna, funzionaria della Commissione Europea morta nell’attentato del 22 marzo alla stazione della metropolitana di Maalbeek. Tra le decine di corone e cuscini di fiori, quelle del presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, del comitato del personale della Commissione, di tanti amici e colleghi della Ercea. Accanto ai genitori, il sottosegretario agli Affari esteri, Benedetto Della Vedova, che ha letto il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la vicepresidente della Commissione, Kristalina Georgieva e l’ambasciatore d’Italia presso il Belgio, Vincenzo Grassi, e il rappresentante permanente presso l’Ue, Carlo Calenda.