martedì , Maggio 11 2021

Nicosia. Bassorilievo in bronzo dedicato al poeta-farmacista Carmelo La Giglia

bronzo Carmelo La GigliaIl Rotary Club di Nicosia – sotto la presidenza dell’Avv. Salvatore Timpanaro – domenica 15 maggio procederà allo scoprimento di un bassorilievo in bronzo di grandi proporzioni che sarà collocato sul prospetto di palazzo Cirino, dove – all’attuale civico 51 – il dott. farmacista Carmelo La Giglia svolse la sua operosa attività di speziale (farmacista).

Il bassorilievo è opera del giovane scultore palermitano già affermato Gabriele Venanzio, le cui opere sono disseminate in tutta l’isola e che mercoledì 18 maggio sarà ricevuto, in udienza privata, da Papa Francesco a cui donerà una sua opera.

Allo scoprimento della targa seguirà un incontro nell’aula consiliare organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Nicosia.

Il Presidente del Rotary ci ha anticipazione che nell’occasione offrirà alla città e agli studiosi importanti documenti inediti sulla biografia del famoso poeta in gallo-italico nicosiamo.

“Siamo riusciti a rinvenire presso il prestigioso liceo “Secusio” di Caltagirone le pagelle scolastiche del poeta del 1881/1882. Fu uno studente abbastanza diligente: aveva una media quasi dell’otto”.

Nel corso dell’incontro in municipio il Rotary offrirà pure il progetto di restauro per il sepolcro del poeta, elaborato dal socio Arch. Salvatore Picone. Il sepolcro è, infatti, in condizioni precarie. Il Club ha programmato di donare alla Città anche il restauro della tomba, che non si è potuto allo stato realizzare poiché è sita nella parte monumentale del Cimitero e occorrono, pertanto, diverse autorizzazioni, compresa quella della Sovrintendenza.