domenica , Gennaio 24 2021

Dipendenti Consorzio Bonifica Enna 6 da otto mesi non ricevono lo stipendio

regalbuto operai consorzio bonificaAlcuni di loro sono già ricorsi a prestiti in danaro in banca, altri hanno ricevuto aiuto dai parenti ed altri ancora non sanno come poter continuare a tirare avanti data la situazione di continue rinunce. E’ la situazione dei dipendenti del Consorzio di Bonifica Enna 6 i quali da otto mesi non ricevono lo stipendio ma che non hanno intenzione di bloccare la prossima stagione irrigua che inizierà il 6 giugno prossimo. “Giorno 8 giugno saremo in Piazza della Prefettura ad Enna – ci dice Domenico Romano- per manifestare la disperazione di tanti di noi che viviamo una situazione irreale. Da otto mesi non riceviamo lo stipendio e all’orizzonte non si intravedono novità e questo ci preoccupa perchè non fa che aumentare le nostre incertezze”. Intanto il 6 giugno prossimo è prevista l’apertura delle saracinesche che porteranno l’acqua del lago Pozzillo nelle condutture e ciò consentirà finalmente alle aziende e ai singoli proprietari di poter irrigare durante tutto il periodo estivo. “Siamo disperati – ci dice un operaio che vuol mantenere l’anonimato – La cosa che fa male è guardare negli occhi i figli e non poter dare loro ciò che è necessario, semplici cose come andare il sabato a mangiare una pizza o al cinema. Non sò come finirà questa storia ma spero che si risolva presto perchè la situazione che viviamo è troppo pesante”.

Agostino Vitale