martedì , Ottobre 19 2021

Enna. Procura apre inchiesta sui lavori per la cattedrale di Nicosia

nicosia cattedrale 2016 - particolare scandaloso scandoleLa Procura di Enna ha aperto un fascicolo sui lavori di ricostruzione della cuspide della cattedrale trecentesca di Nicosia. L’inchiesta è stata avviata dopo che lo scorso 11 luglio l’ufficio tecnico comunale di Nicosia aveva con un’ordinanza sospeso i lavori di copertura della cuspide, rilevando la difformità dei lavori di rivestimento della cuspide, dal progetto che era stato approvato con il nullaosta di conformità urbanistica nel 2004. Dagli accertamenti era emerso che il progetto, che prevedeva la copertura con elementi di cotto smaltato, era stato oggetto di una variante sostanziale, che ha previsto tessere di plastica colorata di circa 25 centimetri, al posto della maiolica. Tale variante non è stata trasmessa al Comune per il rilascio del nuovo nullaosta. La procura di Enna ha avviato un’inchiesta per accertare se si profila l’abuso edilizio e per verificare se sono stati rispettati i termini previsti dal decreto di finanziamento e dal disciplinare di gara, considerato che la variante apportata non è migliorativa, utilizzando materiali totalmente diversi, senza procedere al restauro ed all’utilizzo delle componenti di maiolica ancora esistenti. La plastica è stata duramente contestata da Italia Nostra, che ha definito la copertura totalmente inidonea ad una chiesa del 1300 che rientra nell’elenco dei monumenti nazionali.
Nicosia cattedrale progetto cuspide e scandole originale
Nicosia cattedrale - campanile foto epoca