mercoledì , Gennaio 27 2021

Doni del Kiwanis ai bambini della comunità alloggio “Arcobaleno” di Assoro

L’incontro in occasione delle festività, con Comunità Alloggio che accolgono e assistono bambini con problemi famigliari, bisognosi di sostegno educativo o che hanno vissuto esperienze di maltrattamento e abusi, è stato voluto anche quest’anno dal Kiwanis, sensibile e attento a queste realtà di volontariato presenti nel nostro territorio. Nel 2015 sono stati ospiti del Club, in occasione del Natale, i bambini della Comunità di Villarosa. Quest’anno, l’attenzione è stata rivolta alla Comunità Alloggio “Arcobaleno” di Assoro. Ad accogliere lo scorso 3 gennaio il gruppo -formato da bambini e accompagnatori – il presidente del kiwanis, Santi Motta, con alcuni componenti del direttivo (nella foto) e loro consorti. Il San Cristobal di Enna bassa, sfavillante di luci, corredato di tanti giochi, è stata la location che ha sbalordito i piccoli specie all’accensione delle piste del bowling, un’assoluta novità per loro. I tornei di birilli, divisi per gruppi di età, sono durati circa un’ora e hanno suscitato gioia e allegria nei bambini che per la prima volta hanno vissuto questa piacevole esperienza. Dopo aver familiarizzato con i soci kiwaniani, le accompagnatrici e i piccoli ospiti, nello stesso “San Cristobal”, hanno consumato una frugale cena (antipasto, giro pizza e dolce) offerta dal Kiwanis. Il presidente Motta, nel suo breve discorso prima della distribuzione dei doni ha sottolineato che “questi incontri gratificano il Kiwanis perché danno occasioni di momenti di spensieratezza ai bambini e perché improntati a gesti di solidarietà”. La Comunità alloggio di Assoro è stata fondata nel 2008 in seno alla Cooperativa Sociale ONLUS, la cui sede si trova a Sciacca. “La nostra Comunità – ha precisato la responsabile Rosalia Taormina – opera in piena autonomia. Porta avanti le accoglienze di ragazzi che il giudice dei minori ci affida, con spirito umanitario e tanta abnegazione anche da parte delle due collaboratrici, Laura Giunta e Paola Gurrera, con l’aiuto di una ragazza madre anch’essa nostra ospite. In atto abbiamo dodici ragazzi tra i due e i diciotto anni”. A distribuire i doni (capi di abbigliamento giorno/notte, delle scarpe e tanti giocattoli per i più piccini) le consorti del presidente e del segretario, signore Elisa e Salvatrice (nelle foto). Hanno avuto parole di gratitudine verso il Club Kiwanis la dirigente e le operatrici. Anche alcuni ragazzi e ragazze hanno voluto esprimere parole di riconoscenza, dette con semplicità e spontaneità. “Di questi incontri ce ne saranno altri – ha detto il presidente Motta – nel salutare gli ospiti prima del rientro ad Assoro”. Un grazie particolare, infine, è stato rivolto alla ditta RO.GA di Rosario Gagliano che ha messo a disposizione del Club le calzature per i ragazzi.

Salvatore Presti