mercoledì , Gennaio 27 2021

Il sindaco Pietraperzia risponde a richiesta dimissioni di due consiglieri comunali del PD

PIETRAPERZIA. “Occorre fare chiarezza sulla situazione amministrativa del Comune di Pietraperzia”. lo dice il sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua. Le considerazioni del primo cittadino in risposta ad un volantino circolato nei giorni scorsi. Con tale “documento” si chiedevano le dimissioni del Sindaco e, di conseguenza, della Giunta pentastellata. Tale volantino circolava inizialmente in forma anonima, ma è stato successivamente riconosciuto come proprio dai Consiglieri comunali di minoranza del PD: lla professoressa Silvia Romano Chiolo e la guardia penitenziaria Calogero Di Gloria. Il volantino, più che muovere critiche reali ha solo creato confusione e ilarità fra la cittadinanza. Non sono, infatti, mancati commenti divertiti delle persone, soprattutto sulla parte del volantino che criticava l’amministrazione per la “mancata attuazione di un piano neve”. In proposito il Sindaco Antonio Calogero Bevilacqua ha dichiarato: “Non solo hanno fatto circolare copie anonime di questa lettera, ma non si sono neppure preoccupati di muovere critiche sensate. La risposta migliore è venuta dai commenti ironici e divertiti delle persone”. “Naturalmente noi continueremo – continua il sindaco Antonio Calogero Bevilacqua a lavorare per Pietraperzia”. “ E conclude: ”Entro la prima metà di febbraio faremo un incontro specifico con la cittadinanza per relazionare sulla parte di indennità a cui Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio abbiamo rinunciato e restituito alla cittadinanza”.

Gaetano Milino