mercoledì , Gennaio 27 2021

Pietraperzia. Mensa scolastica: il costo del pasto resta invariato

PIETRAPERZIA. Istituto comprensivo “Vincenzo Guarnaccia, dirigente scolastico Giuseppe Ferro. Anche per la restante parte dell’anno scolastico il costo del pasto, alla mensa scolastica, resta invariato. Senza variazioni anche la quota a carico delle famiglie. Lo ha stabilito, con propria determina, il sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua. La mensa riguarda le sezioni di scuola dell’Infanzia (Tutte a tempo Pieno), le classi di Scuola Primaria Tempo Pieno e quelle a Tempo prolungato della secondaria di primo grado. Ogni pasto costa 3 euro. A carico del Comune c’è il 22,33 per cento. L’importo a carico delle famiglie resta quindi ad euro 2,40. La determina del sindaco in seguito alla approvazione della delibera di consiglio comunale dello scorso 24 agosto. “Le tariffe ed i prezzi pubblici – si legge nella determina sindacale – possono essere modificati in presenza di rilevanti incrementi nei costi relativi ai servizi stessi nel corso dell’esercizio finanziario”. La determina porta anche la firma del segretario generale del Comune Eugenio Alessi e della responsabile dell’ufficio Maria Paola Marotta. Al servizio mensa sono interessate tutte le nove sezioni di Infanzia – plessi Largo Canale, San Domenico e Verga – e alcune classi di primaria (plessi Marconi, Verga e San Giovanni Paolo II) e secondaria di Primo Grado Vincenzo Guarnaccia per un totale di oltre duecento alunni. Alla mensa sono interessate le classi di primaria a tempo pieno e secondaria di primo grado tempo prolungato.

Gaetano Milino