giovedì , Febbraio 25 2021

Nicosia, iniziativa di due ventunenni su “Prendiamo in mano il nostro futuro”

Salvatore Migliosini

NICOSIA. Si chiama “Prendiamo in mano il nostro futuro” ed è l’iniziativa di due ventunenni, Salvatore Migliosini e Michele Castrogiovanni, per riaccendere il dibattito ed il confronto nella società nicosiana, attraverso una serie di incontri con personalità nazionali sulle più diverse tematiche. Una iniziativa per la quale i due giovani hanno ricevuto il plauso della Fondazione Peppino Impastato, da diversi giornalisti, da molti dirigenti scolastici. Hanno presentato il loro movimento culturale pochi giorni fa e già per il 2 marzo prossimo hanno organizzato il primo incontro sulla storia della mafia dei nebrodi e su come questa controlla o cerca di controllare oggi la realtà economica di una vasta area montana intorno alla quale girano forti interessi economici.

Michele Castrogiovanni

Ospiti di Migliosini e Castrogiovanni saranno il presidente del parco dei nebrodi Giuseppe Antoci, il sindaco di Troina Fabio Venezia e il dirigente del commissariato di Sant’Agata di Militello Daniele Manganaro, che è stato dirigente del Commissariato di Nicosia. L’incontro si svolgerà nell’auditorium del liceo Fratelli Testa e a discutere con i tre ospiti saranno gli studenti delle quinte classi dei cinque licei Testa e del tecnico Volta. “Il nostro obiettivo – spiegano i due giovani – è quella di dare ai nostri coetanei l’opportunità di approfondire temi sociali, politici, economici e culturali per consolidare lo spirito critico di ciascuno”.

GM