venerdì , Maggio 7 2021

Al sindaco Dipietro tessera n.1 nel “nuovo Pd”. Carbone: “Sono felice, sanciamo una fine e l’inizio di una nuova stagione”

Enna. Il sindaco Maurizio Dipietro è un nuovo tesserato del Partito Democratico. Dopo tante indiscrezioni nel primo pomeriggio di oggi il commissario provinciale Ernesto Carbone gli ha consegnato la tessera numero 1 che di fatto sancisce la sua adesione al Pd e l’inizio di una nuova stagione per il Pd ennese.

Carbone, nel dirsi estremamente felice per l’adesione di Dipietro, sottolinea che “oggi sanciamo una fine e l’inizio di un normale percorso per il sindaco di Enna Maurizio Dipietro. Avere avuto la sua disponibilità all’ingresso nel partito insieme ad altre persone fa sempre piacere. Resto sempre dell’opinione che il Pd deve includere, mai escludere. Inizia adesso un nuovo tesseramento Pd e per quanto mi riguarda il sindaco è nel Pd”.

 

Queste invece le parole di Dipietro che spiega le motivazioni che lo hanno convinto a tesserarsi in quello che in molti hanno già chiamato il “nuovo Pd che rompe con il passato”: “Mi ha spinto un ritorno a quella che è la mia storia politica e i miei riferimenti culturali che sono quelli del socialismo riformista e poi l’ulteriore consapevolezza che ad Enna il Pd ha un grande bisogno di rinnovamento.

 

Il suo ingresso nel Pd non dovrebbe portare scossoni in consiglio comunale rispetto all’opera di ricucitura avviata negli ultimi dieci giorni con gli alleati di inizio consiliatura. Dipietro ha spiegato che “i rapporti non cambiano in nessun modo noi avevamo fatto patto civico con un programma di governo della città e in questi giorni si sono visti i primi risultati”.

 

Erano presenti all’incontro i consiglieri comunali Rosalinda Campanile, Giuseppe Savoca, Miriam Colaleo, il sub commissario Salvo Nicosia ed Angelo Argento che ha detto: “Oggi si chiude un percorso e si apre un nuovo cammino. Benvenuto al caro amico sindaco di Enna Maurizio Dipietro nel Partito Democratico”.