lunedì , Settembre 27 2021

Calascibetta: Torneo di tennis “Madonna di Buonriposo”.

Calascibetta. A 56 anni compiuti riesce ancora a dominare la scena tennistica -categoria 4.2- nell’Ennese. Stiamo parlando dello xibetano Salvatore Bellomo (Circolo Tennis Calascibetta), più volte campione provinciale negli anni 80’, che ha vinto la terza edizione del Torneo di Tennis (Fit) “Madonna di Buonriposo” superando in finale Diego Severino (Circolo Tennis Enna) con il punteggio di 4-6 / 6-3 / 6-4. Un match corretto, arbitrato da Luca Roccaro, dove è prevalsa soprattutto l’esperienza di Bellomo. A sostenere il proprio beniamino circa 100 spettatori che si sono dati appuntamento in contrada Pianolonguillo dove sorge l’impianto di tennis. Applausi anche per Diego Severino, 36 anni. Il giovane tennista, nonostante abbia fatto vedere un buon gioco, ha dovuto cedere le armi al più quotato avversario. In campo femminile derby tra Piazza Armerina e Aidone, ovvero tra la giovane Marta Lo Bartolo, 14 anni, e Carmela Minincleri. La Lo Bartolo, a Calasscibetta, aveva abituato il pubblico alla vittoria, ma stavolta si è dovuta arrendere 6-2 / 6-4 alla più determinata amica (entrambe appartengono al Circolo Tennis Piazza Armerina) in un match condizionato dal forte vento. Un Torneo, direttore Pietro Stivale, valido come 47esima prova del circuito regionale categoria 4, che ha visto la presenza di oltre 60 tennisti. Atleti provenienti anche dal Circolo Tennis “La Baita” di Caltanissetta, oltre a quelli dei vari circoli tennis della provincia di Enna. Una neonata struttura, quella xibetana, che continua a crescere permettendo a tanti giovani del luogo e non solo di praticare uno sport per certi versi elegante e bello a vedersi. Orgoglioso per quanto fatto sino a oggi non poteva non essere soprattutto il presidente del Circolo Tennis Calascibetta Piero Capizzi.

Francesco Librizzi