martedì , Gennaio 26 2021

Catenanuova: iniziative per risolvere il problema rifiuti

Torna alla normalità il servizio di raccolta dei rifiuti a Catenanuova, con soddisfazione dei cittadini ma è chiaro che la questione rimane aperta, poichè al personale che lavora, nel mese successivo, è giusto pagare il corrispettivo. Bisogna dire che l’amministrazione Biondi, anche in precarietà, ha sempre pagato sinora l’80% dello stipendio ed oggi temendo per i prossimi mesi il ripresentarsi di tali difficoltà ha dato mandato agli organi preposti di richiedere al commissario per la gestione, una preventiva autorizzazione al pagamento stipendi per i mesi di novembre e dicembre 2017. ”Voglio anche evidenziare – ha detto Biondi – che dopo lo sfratto subito dall’Ato ed SRR dalla loro sede di Enna, quest’amministrazione, sta cercando di offrire una sede temporanea a queste società e precisamente presso gli uffici dell nostra Zona Artigianale di Piano Mulino, per gestire in immediato queste precarietà. Vogliamo uscire da questo problema – ha sottolineato ancora Biondi – così abbiamo indetto una indagine di mercato per raccogliere manifestazioni di interesse di operatori economici per partecipare alla gara per affidamento del servizio. Questa manifestazione d’interesse dovrà essere inviata ai nostri uffici entro il 20 Novembre e poi curarne l’iter”.

Carmelo Di Marco