giovedì , Gennaio 28 2021

Dopo l’incendio ha riaperto il municipio di Gagliano

Gagliano. Ha riaperto oggi il municipio di Gagliano, dopo il rogo verificatosi nella notte tra giovedì e venerdì scorso. Tutte le procedure d’urgenza sono state messe in atto per riattivare la macchina amministrativa, ferma da venerdì mattina. Un’ordinanza del sindaco Salvatore Zappulla, infatti, aveva disposto la chiusura del municipio e dava mandato al dirigente dell’ufficio tecnico comunale, Nicola Mazza, di effettuare tutte le verifiche necessarie al ripristino dell’attività amministrativa e lavorativa dei dipendenti comunali. L’intero immobile è stato ispezionato dal punto di vista strutturale per constatarne lo stato di agibilità. I danni sono ingenti e riguarderebbero l’intero vano scala, travolto dall’effetto esplosivo di un ordigno rudimentale che ha generato una reazione incontrollata, lesionandone i muri. I vetri degli infissi sono stati distrutti dalla forza d’urto e scagliati a distanza in frantumi. Le porte sono state divelte e il cartongesso dell’ultimo piano totalmente distrutto. Ugualmente distrutto il server, ma i dati non sono andati persi, e totalmente da rifare sono gli impianti elettrico e telefonico. Lo scenario descritto da chi ha effettuato i controlli è alquanto raccapricciante, non solo per la devastazione dei luoghi, ma anche per la presenza di evidenti tracce ematiche lasciate dai due giovani coinvolti nell’esplosione. Per tale ragione rimane inaccessibile il piano seminterrato. Gli altri piani da oggi sono resi accessibili. E’ già stato dato incarico ad una ditta per il rifacimento dell’impianto elettrico. Nello scorso mese di giugno erano stati effettuati lavori di ammodernamento del palazzo municipale. Ora l’aula consiliare resta impraticabile, per cui la seduta di consiglio si terrà oggi alle 16 in biblioteca. In quella sede, il presidente Aldo La Ferrera darà comunicazione circa l’evento criminoso a danno del palazzo municipale. Durante la seduta si tratterà di variazioni ed assestamenti generali del bilancio di previsione 2017/2019 e dell’esame e approvazione del nuovo regolamento sulla concessione di incentivi finanziari da concedere alle attività imprenditoriali, le cui risorse provengono dai canoni royalties.

Valentina La Ferrera