martedì , Gennaio 26 2021

Il sen. Trentacoste (M5S) si fa carico dell’istanza del Meetup di Calascibetta sullo stato di abbandono della chiesa di San Pietro

La denuncia del Meetup “Calascibetta in Movimento” sulla conservazione dell’edificio medievale, il cui stato di incuria e di totale abbandono mette a serio rischio la struttura.

“Chi di competenza si attivi per preservare questo edificio storico, testimonianza unica del periodo medievale della nostra città”. È questa la richiesta degli attivisti xibetani, che denunciano lo stato di abbandono e, quindi, di pericolo, cuore del patrimonio artistico e culturale della cittadina erea. Si tratta, infatti, di una storica fortezza voluta dal Conte Ruggero nell’anno 1072.

“Grazie a un drone abbiamo potuto constatare che l’intera struttura del tetto è a rischio crollo, la facciata presenta segni di cedimento, nel silenzio di chi dovrebbe invece occuparsene – continuano gli attivisti. Per questo motivo, tramite i nostri portavoce regionali e nazionali sensibilizzeremo chi di competenza, al fine di trovare le soluzioni necessarie affinché́ un monumento rappresentativo di epoca medievale non cada pezzi e possa essere, al contrario, recuperato e riutilizzato. Inviteremo, inoltre, l’Amministrazione comunale a fare la sua parte, ponendo in essere tutte le azioni possibili, come la richiesta di istituzione di un tavolo tecnico con Soprintendenza, Genio Civile e Curia di Caltanissetta”. 

Il senatore Fabrizio Trentacoste si è fatto carico dell’istanza avanzata dal Meetup di Calascibetta: “Il nostro Patrimonio culturale è la nostra identità e sarebbe imperdonabile perderlo per incuria o incapacità nella sua conservazione: interverremo quanto prima presso le autorità preposte”