domenica , Gennaio 24 2021

Pausa di riflessione per la Pallamano Haenna, situazione finanziaria precaria

Enna. Settimana decisiva quella che va ad incominciare per la Pallamano Haenna tenuto conto che sabato prossimo si chiudono le iscrizioni al campionato nazionale di serie A2 e bisogna pagare una tasse di 3 mila euro che la società ennese ancora non ha. La promozione in serie A2 conquistata con tanti sacrifici da parte di tutti sta creando notevoli problemi di carattere finanziario e la società spera molto che qualche sponsor venga ad aiutarla ad affrontare un campionato di prestigio dal punto di vista tecnico. La Pallamamo Haenna ha concluso il suo campionato al terzo posto, quindi la conquista della promozione nel campionato di serie A2 nazionale, dove troveranno squadre pugliesi, campane e laziali, ed ora è in pausa di riflessione perché tutto dipende dalla situazione finanziaria della società, ma anche dalla possibilità di poter tesserare dei giocatori che possano rafforzare l’organico. In questo senso la società si sta muovendo per tesserare, un portiere, un centrale ed un terzino, che guarda caso si trovano a frequentare l’Università Kore e lo scorso campionato hanno militato nelle file del Girgenti. Già i contatti ci sono stati dal dirigente Salvatore Russello e si aspetta la loro risposta. La società ha già incontrato tutti giocatori ennesi che hanno concluso il campionato e da tutti ha avuto una risposta positiva, anche se ci sono tre-quattro giocatori (Messina, Guarasci, Russo e Di Mattia) che possono avere un’attività sportiva limitata perchè sono impegnati con il lavoro e non possono effettuare trasferte di due tre giorni, mentre notizie positive arrivano dal terzino Dario Quattrocchi che è quasi guarito dall’intervento alla spalla destra. L’unico giocatore che potrebbe lasciare la squadra è Manuel Russello, che si è classificato al secondo posto nella classifica dei cannonieri con i suoi 199 gol, perché ha deciso di andare a giocare in una squadra del Nord che gli offrirebbe un posto di lavoro. Probabilmente potrebbe essere la Ditta Orlando, che lo scorso anno ha sostenuto la squadra in campo finanziario, ad aiutare la squadra ad iscriveris al campionato, notizie certe arriveranno in settimana. Confermato per le positività che si sono avute nel corso del campionato l’allenatore Luca Giummulè, che ha dimostrato nel corso del campionato di essere un tecnico in grado di dirigere al meglio la squadra ed ha ottenuti risultati brillanti. La società gialloverde è pronta ad inviarlo in Slovenia o in Croazia per seguire un corso di aggiornamento e migliorare la sua base tecnico tattica. Questo pomeriggio o domani la dirigenza si riunirà per decidere se iscriversi al campionato di serie A2 nazionale, mentre i due dirigenti Luigi Savoca e Enzo Arena tra oggi e domani avranno un incontro con alcuni sponsor.