giovedì , Gennaio 28 2021

Giuseppina Gagliano 100 e lode con la tesina: “1992: un mondo finisce e ne comincia un altro. Tra gli arresti di Tangentopoli e le bombe della mafia”

Gagliano. Non in tutte le scuole del circondario si conoscono ancora gli esiti degli esami di maturità, ma alcuni studenti gaglianesi si sono già piazzati primi nella classifica del merito. Per alcuni si attende ancora la pubblicazione ufficiale dei voti, ma si conosce con certezza la studentessa migliore dell’istituto tecnico commerciale di Toina. Giuseppina Gagliano è stata l’unica a raggiungere il meritato 100 e lode con una tesina dal titolo impegnativo: “1992: un mondo finisce e ne comincia un altro. Tra gli arresti di Tangentopoli e le bombe della mafia”. Una scelta dettata dalla passione per il diritto. La sua mappa concettuale ha preso spunto da un pezzo giornalistico di Michele Serra del 1992, anno di grandi cambiamenti, grazie all’azione dei magistrati del pool di mani pulite, per finire con una celebre canzone di Bob Dylan, su un clamoroso errore giudiziario. Giuseppina è la prima ragazza gaglianese a conoscere l’esito del suo esame brillante, vissuto senza troppa ansia, grazie ai suoi insegnanti che l’hanno subito messa a proprio agio. Ad agosto volerà a New York per imparare l’inglese e da settembre si stabilirà a Catania per studiare Giurisprudenza. Il suo sogno, infatti, è quello di diventare un magistrato.

Valentina La Ferrera collaboratrice La Sicilia