sabato , Aprile 17 2021

Nicosia, week end ricco mi ci ficco

Weekend ricco di appuntamenti a Nicosia. Il tutto nato sempre grazie alla collaborazione tra le associazioni e l’Amministrazione, in una sinergia che abbiamo imparato a conoscere in questo paese e che ha permesso l’instaurarsi e la creazione di pregevoli eventi e di iniziative che hanno reso appetibile Nicosia non solo agli stessi nicosiani ma anche a tutti gli abitanti dei paesi limitrofi. Cominciamo quindi a descrivere il ricco calendario di giorno 8 e 9 Settembre. Il Sabato, oltre alla celeberrima ricorrenza religiosa della Madonna della Catena, verrà riproposta la Notte Bianca Nicosia. Un evento portato avanti dal Comune di Nicosia e dalla sezione locale della Confcommercio. Oltre all’apertura serale dei vari esercizi commerciali, il fortunato che si troverà a Nicosia potrà assistere alle ore 22:00 presso la Piazza Garibaldi al Live Music con i Sicania Groove i giochi di fuoco e le Danzatrici del ventre. Live Music che, assieme a degustazioni, dalle ore 23 accompagneranno e allieteranno la serata per la via principale del paese, via Fratelli Testa, e la piazza Marconi. Presso Santa Maria di Gesù alle ore 23:30, sempre nella cornice della live music, si potrà assistere ai Fuochisti e allo spettacolo del Gruppo di Danza Orientale “EL GHAWAZEE” di Silvia Grasso “Le Mille e Una Notte, viaggio nella poetica d’amore Araba” . Giorno 9 il clou della programmazione con la sagra del Nocattolo, il percorso enogastronomico di prodotti tipici locali che avrà inizio dalle ore 11. E poi un appuntamento fisso e consolidato, giunto ormai alla sua XXVI edizione, con il corteo storico “Carlo V visita Nicosia ‘Civitas Constantissima’” – 2’ raduno dei Cortei Storici di Sicilia (la partenza sarà alle 17.30 da Via S. Simone per l’arrivo a piazza Garibaldi alla ore 19”. L’evento vuole ricordare un passato glorioso di Nicosia quando, nel 1500, potè gloriarsi del fatto che l’Imperatore Carlo V (all’epoca l’uomo più potente del mondo avendo sotto di sé un impero in cui “Non tramontava mai il sole”) visitò la città, concedendole anche dei privilegi. Chi ha mai visitato Nicosia, e ancor meglio la basilica di Santa Maria Maggiore, avrà potuto ammirare la sedia usata dall’imperatore. Gli eventi del 9 sono, come possiamo evincere anche dalla pregevole locandina, perorati dal Comune, dall’ass. culturale “Corteo Storico Carlo V”, dal MOICA di Nicosia, dalla Confcommercio di Nicosia e da tutto l’entourage della sagra del Nocattolo. Tanti eventi diversi gli uni dagli altri. Ma che nell’insieme rappresentano un’offerta culturale e turistica ampia e variegata per tutti i gusti. D’altronde l’unione fa la forza. E se l’unione ha prodotto siffatto piatto ricco, tra un complimento agli organizzatori e un grazie da Nicosiano per l’impegno profuso per questo paese, non resta che dire: “piatto ricco, mi ci ficco”.
Alain Calò