martedì , Maggio 11 2021

Asili nido: finanziamenti da Regione per Leonforte, Troina, Aidone e Piazza Armerina

Asili nido, Regione eroga 4 milioni. L’ente ha pubblicato la graduatoria relativa al bando predisposto dall’assessorato regionale della Famiglia nello scorso settembre. A favore degli asili nido di 31 Comuni siciliani sono stati stanziati oltre quattro milioni di euro.
Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci spiega: «E’ una misura a favore delle famiglie. Le risorse finanziarie messe a disposizione degli enti locali serviranno, infatti, sia per la riduzione delle rette per i bambini iscritti, sia per l’apertura di nuovi asili o il potenziamento di quelli esistenti».
L’avviso, in particolare prevedeva due linee di intervento: la prima – a favore specificatamente ai Comuni in difficoltà finanziarie, come quelli in dissesto o in pre-dissesto – con l’obiettivo di mitigare gli effetti dell’aumento delle rette.
La seconda linea, invece, è indirizzata a tutti i Comuni per l’apertura di nuovi servizi o l’aumento dei posti disponibili.
Per quanto concerne la riduzione delle rette, a beneficiare del contributo saranno i Comuni di: Catania; Barcellona Pozzo di Gotto e Sant’Agata di Militello, in provincia di Messina; Monreale, per quanto riguarda la provincia di Palermo; Monterosso Almo, in provincia di Ragusa. Per un totale di 568mila euro.
Il finanziamento complessivo di 3,5 milioni di euro sarà suddiviso tra i seguenti Comuni: Raffadali, Licata e Casteltermini, in provincia di Agrigento; Caltanissetta e Mussomeli, nel Nisseno; Randazzo, Biancavilla e Ragalna, in provincia di Catania; Leonforte, Troina, Aidone e Piazza Armerina, in provincia di Enna; San Piero Patti, Capo d’Orlando, Malvagna, Alì, Castelmola, Capri Leone, Santo Stefano di Camastra, Naso, Galati Mamertino, Patti e Graniti, nel messinese; Partinico e Bisacquino, in provincia di Palermo; Marsala, in provincia di Trapani.