martedì , Gennaio 26 2021

L’Enna pareggia, ma sbaglia il rigore della vittoria

Finisce in parità, 1-1 tra l’Enna Calcio ed il Siracusa dell’ex Luciano Franzò in un incontro modesto sul piano tecnico. L’Enna, pur giocando una partita modesta sotto tutti gli aspetti, ha avuto la possibilità di vincerla questa gara solo che Torcivia, capocannoniere del girone, sbaglia un calcio di rigore al 79, che avrebbe dato il successo all’Enna e quindi raggiungere la capolista Ragusa, che perde il suo incontro con il Priolo per 0-2. Una partita ricca di errori, modesta sul piano tecnico, l’Enna ha la sfortuna di avere Torcivia, Diop e Caputa, i suoi migliori attaccanti, in giornata nera, mentre il centro campo affidato a Mannino, anzi consente di creare confusione e non riesce a dare palloni giocabili in attacco. Il Rg Siracusa di Franzò riesce a contenere senza patemi d’animi i tentativi gialloverdi e riesce anche a proiettarsi in attacco ed in una di queste occasioni al 54’ Sarrantino, approfitta di un errore della difesa gialloverde e mette dentro. Un gol che mette in crisi l’Enna e che la spinge a dare il tutto per tutto sul piano della vigoria fisica. Al 72’ si accende una mischia nell’area del Siracusa e Russo realizza il pareggio. Un pari che da una ulteriore spinta alla squadra di casa che si proietta in avanti con attaccanti e centrocampisti. Proprio in occasione del gol viene espulso Restivo e per proteste l’allenatore Cosimano. Manovra aggirante dell’Enna, Caputa entra in area e viene atterrato, il modesto arbitro agrigentino de Caro assegna giustamente il rigore, che Torcivia si fa parare dall’ottimo Latino. Il finale è tutto gialloverde ma con poche occasioni da rete, nonostante i tre calci d’angolo battuti. L’Enna manca l’occasione di raggiungere in testa alla classifica il Ragusa, ci sarà da lottare ma è anche vero che determinate partite vanno giocate al meglio ed il centrocampo così come l’attacco va registrato bene se si vuole fare gioco concreto. Gran di solidarietà dei tifosi gialloverdi per sostenere un ragazzo di Nissoria che soffre di una grave malattia e dovrà curarsi in America. Sono stati raccolti 750 euro che sono stati consegnati al sindaco Glorioso, presente alla partita e direttamente in contatto con il dirigente Fabio Montesano. Altre iniziative dello sport ennese per il giovane Calogero Gliozzo da parte del Troina, Branciforti ed Agira. Prima della partita applausi per Salvo Sottile e Luciano Franzò, ex giocatori dell’Enna quando era in serie D.